samsung galaxy s20 ultra Fonte foto: Mr.Mikla / Shutterstock.com
ANDROID

Galaxy S30 non avrà delle funzioni molto attese: ecco quali

L’arrivo del Galaxy S30 si avvicina, ma il nuovo smartphone di Samsung non sarà equipaggiato con alcune delle funzioni più attese

Samsung si prepara a lanciare il nuovo smartphone Galaxy S30, ma alcune delle funzioni più attese non ci saranno. Lo smartphone non avrà la fotocamera frontale sotto il display, né tantomeno il sensore ToF (Time of Flight).

Dietro la scelta di Samsung di non equipaggiare il Galaxy S30 con la tecnologia ToF, sostengono alcuni rumors, c’è lo zampino di Apple. La tecnologia sviluppata dall’azienda sudcoreana non è ancora ai livelli degli iPhone, e così l’idea sarebbe stata abbandonata. Il Galaxy S30, successore del Galaxy S20 e per questo motivo indicato da alcuni leakers anche col nome di S21, potrebbe arrivare sul mercato nei primi mesi del 2021, tra febbraio e marzo. L’azienda avrebbe abbandonato anche l’idea di utilizzare una fotocamera frontale sotto il display, preferendo la tecnologia già utilizzata per i suoi predecessori.

Galaxy S30, perché Samsung ha rinunciato alla tecnologia ToF

Da tempo si inizia a parlare dei successori del Galaxy S20 e soprattutto delle innovazioni che Samsung potrebbe apportare alla nuova serie di smartphone in uscita nel 2021. Tra queste l’utilizzo di un sensore ToF per la fotocamera posteriore, che stando ad alcune indiscrezioni sarebbe sfumata. Il motivo principale è che il Galaxy S30 potrebbe essere equipaggiato utilizzando un sensore che si basa sulla tecnologia ToF indiretta, che non raggiunge gli standard offerti dalla tecnologia ToF diretta di Apple. Samsung aveva infatti puntato la tecnologia sviluppata da Sony, che però ha siglato un accordo esclusivo proprio con l’azienda dell’iPhone.

Galaxy S30, niente fotocamera sotto il display

Altra aspettativa delusa per i fan di Samsung è la presenza di una fotocamera sotto il display. Se Galaxy S30 era stato indicato come il primo smartphone che avrebbe potuto essere dotato di questa tecnologia, la presenza di fori sul display indicherebbero la scelta di un comparto fotocamera frontale più simile a quello della serie Galaxy S20.

Galaxy S30, le altre caratteristiche

Ancora non c’è una conferma sul chipset della serie Galaxy S30, ma i rumors confermano il supporto alla connettività 5G, che potrebbe arrivare con un processore Qualcomm Snapdragon 875, oppure con un chip Exynos di nuova generazione. Il sistema operativo invece sarà basato su Android 11, integrato con One UI di Samsung, e il nuovo smartphone si presenterà con cornici molto sottili e sarà resistente all’acqua e alla polvere. Né conferme, né smentite invece sulla super fotocamera con sensore principale da 150 megapixel, anche se bisognerà attendere ancora per conoscere le caratteristiche di questo smartphone top di gamma di Samsung.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963