gmail Fonte foto: BigTunaOnline / Shutterstock.com
TECH NEWS

Gmail: ora è possibile programmare l'invio posticipato dei messaggi

Come si programma l’invio di un’e-mail su Gmail? La nuova funzione è molto facile da gestire e non richiede alcuna azione manuale. Ecco come funziona

6 Maggio 2019 - Gmail si aggiorna con una nuova funzionalità: ora è possibile programmare l’invio delle e-mail. Quando un utente deve inviare un nuovo messaggio di posta elettronica, può decidere di posticipare l’invio fino a un massimo di 50 anni. Una funzione molto utile e che cambierà l’utilizzo dell’applicazione di messaggistica istantanea.

Dopo varie richieste da parte degli utenti, il servizio di posta ha deciso di introdurre una nuova e importante funzionalità: infatti ora è possibile programmare l’invio dei messaggi. Impostando un orario e una data, il sistema invierà automaticamente l’e-mail senza che l’utente debba essere fisicamente presente davanti al dispositivo. Questa nuova opzione è già disponibile e si rivela particolarmente utile a chi usa Gmail per lavoro. Per esempio, può essere sfruttata quando un impiegato deve inviare delle comunicazioni ma è in ferie oppure vuole rispettare delle scadenze nonostante non sia presente in ufficio.

Su Gmail è possibile programmare l’invio delle e-mail

Gmail è da sempre caratterizzato da un’interfaccia intuitiva e semplice da usare. Grazie all’utilizzo di diverse funzioni aggiuntive e plugin, può essere personalizzato secondo le proprie esigenze. Senza contare che si integra alla perfezione con tutte le altre funzionalità offerte dalla società di Mountain View, come Google Calendar, Drive o Maps.

A partire da maggio, Gmail ha inserito la possibilità di programmare l’invio posticipato dei messaggi. Da ora tutti gli utenti possono impostare una data e un orario preciso in cui pianificare l’invio delle proprie e-mail. Fino a poche settimane fa, era necessario schiacciare il tasto “Invia” all’interno dell’apposita finestra. Ora invece è possibile delegare il sistema che invierà qualsiasi messaggio in modo automatico.

Come si programma l’invio delle e-mail su Gmail?

Per usare questa funzione non servono programmi o plugin aggiuntivi, basta usare Gmail dal proprio browser o dall’applicazione mobile. Per usare la funzione, occorre scrivere una nuova e-mail. Nella versione browser, è possibile creare un nuovo messaggio, cliccando su “Scrivi +” in alto a sinistra, sopra il menu. Nell’app invece occorre toccare il simbolo + che appare in basso nella schermata principale.

Dopo aver inserito il mittente, l’oggetto e aver completato il corpo del messaggio, magari allegando eventuali file, è il momento di inviare l’e-mail. Ma invece di compiere questa operazione, da ora è possibile pianificarla. Nella versione web, il sistema ha inserito una freccia verso il basso integrata nel bottone Invia. Cliccando sulla freccia, appare la voce “Programma l’invio”. A questo punto si apre un calendario che consente di personalizzare la data di invio, oltre ad un orario preciso. Selezionando i vari campi, il sistema metterà in attesa il messaggio e lo invierà nel momento stabilito dall’utente senza il bisogno che costui compia alcuna azione. Una curiosità: è possibile posticipare l’invio di un messaggio fino ad un massimo di 50 anni.

TAG: