google calendar Fonte foto: Vladimka production / Shutterstock.com
HOW TO

Google Calendar, come bloccare lo spam

Google Calendar soffre di un fastidioso problema: gli eventi spam. Ecco come bloccare gli appuntamenti falsi dalla propria agenda

28 Agosto 2019 - In questi giorni molti utenti di Google Calendar si sono lamentati attraverso una serie di post pubblicati su Twitter dell’aumento della quantità di spam visualizzata all’interno della propria agenda personale. Si tratta per lo più di inviti ad eventi inesistenti o di messaggi che riportano il  solito “mantra” relativo alla fortunata vincita di un costoso smartphone o di altri preziosi device.

La tecnica di diffondere spam attraverso Google Calendar non è cosa nuova, ma proprio nelle ultime settimane che questa modalità invasiva ha subito una forte impennata e non è passata inosservata ai numerosi utenti dell’app di Google. Nell’attesa che gli ingegneri di Mountain View trovino una soluzione definitiva per bloccare l’invio di spam, esiste una maniera semplice e veloce per impedire la visione di appuntamenti falsi all’interno del nostro Google Calendar.

Come eliminare lo spam su Google Calendar

Per non visualizzare eventi e messaggi spam su Google Calendar basta entrare nelle impostazioni del calendario cliccando sull’icona dell’ingranaggio in alto a destra dello schermo. All’interno della scheda “Impostazioni generali” selezionare la voce “Impostazione evento” e, all’interno del box “Aggiungi automaticamente gli inviti” scegliere l’opzione “No, mostra solo gli inviti a cui ho risposto”. Questa opzione permetterà di visualizzare sul calendario solo gli eventi ai quali effettivamente è stata data una risposta bloccando tutti gli inviti e i messaggi di spam. Ma c’è un però. D’ora in poi, tutti gli eventi che arriveranno su Google Calendar dovranno essere inseriti manualmente. Una pratica che può risultare scomoda, ma che almeno garantisce il blocco dello spam.

Google Calendar: segnalare gli eventi come spam

Google Calendar dispone anche di una funzione che permette di segnalare gli eventi ritenuti spam. Con un doppio click sull’evento incriminato si apre la finestra delle impostazioni dove è possibile selezionare la voce “Altre azioni” e, successivamente, cliccare su “Segnala come spam”. Questa operazione cancellerà automaticamente tutto lo spam presente su Google Calendar inviato dall’organizzatore di quel determinato evento inesistente.

TAG: