google maps modalità alla guida Fonte foto: Denys Prykhodov - stock.adobe.com
APP

Google Maps, è ufficiale: Assistant Driving Mode è arrivato, come funziona

A un anno e mezzo dall'annuncio Google rilascia ufficialmente l'Assistant Driving Mode, cioè la Modalità alla guida di Google Maps.

Dopo mesi e mesi di attesa il nuovo “Assistant Driving Mode“, cioè la “Modalità alla guida” di Google Maps, è finalmente in fase di rilascio. Annunciata ad agosto 2019 durante la conferenza Google I/O, questa funzionalità promette di trasformare in meglio l’esperienza d’uso dello smartphone mentre si guida un’auto non smart o, quanto meno, non compatibile con Android Auto.

La Modalità alla guida, infatti, è una sorta di riproduzione dell’interfaccia di Android Auto sullo smartphone (ma non è l’app Android Auto per smartphone) in modo da poter usare il navigatore in modo più comodo, sicuro e senza distrazioni senza rinunciare all’uso di altre app, come quelle per la riproduzione della musica. Il tutto grazie all’assistente vocale, in modo da staccare il meno possibile le mani dal volante e non rischiare incidenti. Nel corso di tutto il tempo passato dal primo annuncio ad oggi questa funzionalità ha fatto più volte apparizione su qualche smartphone, ma adesso è ufficiale.

Come si attiva l’Assistant Driving Mode su Maps

La nuova funzionalità, sulle app abilitate, compare automaticamente appena si lancia la navigazione verso una destinazione. Viene mostrato infatti un messaggio, che invita l’utente a usare la nuova interfaccia (che è comunque richiamabile in ogni momento da una icona in basso a destra).

Quando è attivo il Driving Mode consiste principalmente in una nuova barra nella parte bassa della schermata di navigazione, dove trovano posto i comandi base per la riproduzione musicale con il titolo del brano e un pulsante per andare avanti (ma non c’è quello per andare indietro).

Di default la nuova modalità si attiva da sola quando avviamo il navigatore e da sola imposta il cellulare su Non disturbare, ma possiamo ancora ricevere messaggi dalle app e rispondere con i comandi vocali. Possiamo anche ricevere chiamate, che non appariranno però a tutto schermo ma sempre nella sola parte bassa. In questo modo potremo continuare a guardare la mappa.

Allo stesso modo potremo accedere alle altre applicazioni tramite un apposito App Launcher semplificato.

Assistant Driving Mode: quando arriva in Italia

Il lancio della nuova Modalità di guida è già in corso per gli utenti Android di Google Maps. Google ne ha ufficializzato il lancio sul suo blog, ma non ha specificato quando verrà distribuita anche fuori dagli USA.

Non dovrebbe mancare molto, però, perché dopo tanti mesi di test e indiscrezioni questa volta il lancio è ufficiale, quindi è ragionevole pensare che entro la prima metà del 2021 anche in altri Paesi potrà essere usata la Modalità alla guida. Forse anche in Italia.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963