google pixel 5 Fonte foto: Google
ANDROID

Google Pixel 5a è in arrivo, ma non in Italia

L'ultima indiscrezione su Google Pixel 5a ha del clamoroso: non solo non arriverebbe in Italia, ma sarebbe destinato ad appena due nazioni in tutto il mondo

La storia si ripete, ancora una volta. Ed è un bel “purtroppo" per coloro che negli anni si erano appassionati alla serie Pixel di Google, quella caratterizzata da Android proprio come lo intende Google: un sistema operativo leggero, scattante e minimalista con appena qualche “chicca" software mirata a rendere più semplice il quotidiano di chi ne utilizza uno.

Se qualche giorno fa Google ha confermato ufficialmente alcune delle caratteristiche dei top di gamma Pixel 6 e Pixel 6 Pro, per i quali esiste la possibilità concreta di non vederli in Italia, adesso arriva un’altra doccia fredda per gli appassionati dallo smartphone di Google più orientato al rapporto qualità prezzo, ossia Google Pixel 5a. Secondo quanto riferito dalle indiscrezioni infatti, Pixel 5a non arriverà in Italia. Un altro passo indietro quindi, perché la lineup del 2020 ha visto la mancanza del solo “top" Pixel 5, mentre l’attuale Pixel 4a viene distribuito nel Bel Paese. Di fatto, se l’indiscrezione dovesse anticipare l’effettiva volontà dell’azienda, Google si ritirerebbe dal mercato italiano almeno per quanto riguarda gli smartphone.

Google Pixel 5a arriverà in un paio di Paesi

Non è certo una notizia positiva per gli appassionati italiani, che negli ultimi due anni hanno visto la gamma Google impoverirsi progressivamente: nel 2019 tutti i Pixel progettati da Google venivano distribuiti in Italia, nel 2020 uno su due è rimasto fuori dai confini italiani, mentre il 2021, a questo punto, potrebbe essere ricordato come l’anno in cui gli smartphone di Google abbandonano definitivamente l’Italia.

L’indiscrezione arriva dopo che Bloomberg nei giorni scorsi aveva annunciato come il lancio di Google Pixel 5a si sarebbe tenuto entro fine agosto, un’indiscrezione coerente con quanto avvenuto l’anno scorso quando Google Pixel 4a venne presentato nella seconda metà del mese.

Poi, la doccia fredda: un’altra fonte, FrontPage Tech, riferisce che secondo le informazioni raccolte Google Pixel 5a sarà commercializzato in un paio di Paesi. Letteralmente un paio: Stati Uniti e Giappone. Non saranno solo gli appassionati italiani dunque a rimanere delusi per la mancata commercializzazione di un prodotto che negli anni si è contraddistinto per l’equilibrio dell’hardware e per l’elevato rapporto qualità prezzo.

Difficile da spiegare, se non con la crisi dei chip

Probabilmente la scelta di Google è stata in un certo senso obbligata dalla crisi dei chip che imperversa attualmente nel mondo. La scarsa disponibilità di componenti elettronici potrebbe aver consigliato a Google di limitare al massimo la distribuzione di Pixel 5a, per evitare che la richiesta per il medio di gamma possa mandare in crisi la catena produttiva in un periodo complicato dalla crisi, e per evitare che Google, di conseguenza, finisca per rimediare una brutta figura a causa di una distribuzione che potrebbe procedere a singhiozzo.

Agli appassionati non rimane che sperare che l’indiscrezione odierna si sbagli, e che Google al momento del lancio di Pixel 5a sorprenda tutti non limitandone la distribuzione a soli due Paesi.

TAG:

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963