dongle android tv google sabrina Fonte foto: XDA Developers
SMART EVOLUTION

Google Sabrina, il dispositivo che rende smart il TV è in arrivo

Google deposita la richiesta di certificazione per “Sabrina”, il nuovo dongle Android TV che rende smart tutti i televisori

Sabrina, il presunto successore di Google Chromecast e Chromecast Ultra, sembra sempre più vicino al debutto: Google ha infatti chiesto l’approvazione alla FCC americana per l’iscrizione di due nuovi dispositivi le cui sigle sono GZRNL e G9N9N. Dalla descrizione dei dispositivi, sembrerebbero proprio i nuovi dongle per rendere smart i TV tradizionali.

Di Google Sabrina (Sabrina sarebbe il nome in codice del prodotto), si parla ormai da mesi. A giugno XDA Developers ha scoperto che si tratta di un prodotto basato su Android TV e dotato di un telecomando. E questo già lo distingue dal Chromecast tradizionale, che si comanda invece tramite smartphone o PC. Nei documenti depositati presso l’ente di certificazione americano si parla di un “Interactive Media Streaming Device“, dotato di connessione Wi-Fi e Bluetooth. Proprio le due connessioni radio, d’altronde, impongono a Google di passare dall’approvazione dell’FCC prima di commercializzare il prodotto negli Stati Uniti. Ma quando arriverà Google Sabrina, quali saranno le sue caratteristiche e quanto costerà?

Google Sabrina: come è fatto

I due codici presenti nell’archivio dell’FCC sembrerebbero ricondurre allo stesso prodotto: il primo codice sarebbe il dongle vero e proprio, il secondo sarebbe il telecomando. Google Sabrina sarà costruito in Thailandia e avrà la doppia connessione Wi-Fi e Bluetooth. Dalla documentazione ritrovata sul sito dell’ente americano, purtroppo, non emergono altri dettagli. Ma già a giugno XDA Developers ha trovato tracce molto più consistenti di questo dispositivo nel codice del nuovo Android TV, foto comprese.

Sarà un dongle dall’aspetto simile ad una saponetta, ovale e in tre colori: bianco, nero o rosa. Molto probabilmente sarà ricoperto da un rivestimento in gomma, o un materiale simile. Il telecomando sarà molto semplice e intuitivo: avrà il microfono per catturare i comandi vocali e dei tasti fisici dai quali sarà possibile lanciare immediatamente le app dei principali servizi di streaming, come Netflix o Amazon, oltre a YouTube.

Google Sabrina: quanto costa e quando arriva

La presenza di Sabrina sul sito dell’FCC conferma che il dispositivo è in dirittura d’arrivo: è ormai pronto e in versione definitiva, mancano solo i passaggi burocratici e le certificazioni prima che possa essere messo in vendita. Probabile, quindi, che arrivi sul mercato americano entro fine anno per poi sbarcare anche sugli altri mercati, Italia compresa. Il prezzo di vendita è il grande dubbio perché Sabrina andrà ad inserirsi in un mercato popolato da device dai prezzi più disparati: dai 159,99 euro dell’Nvidia Shield TV (che diventano 219 nella versione Pro), ai 39,99 euro dello Xiaomi Mi TV Stick. Si tratta dei due estremi del mercato, con caratteristiche tecniche e costi di produzione molto diversi. La cosa più probabile è che Google si andrà ad inserire in mezzo a questi due estremi, con un buon prodotto dal prezzo di, indicativamente, 80-90 dollari americani.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963