smartphone huawei Fonte foto: Karlis Dambrans / Shutterstock.com
ANDROID

Huawei pronta a lanciare il primo smartphone senza servizi Google

La casa coreana si prepara a lanciare il primo smartphone in Europa con la versione "definitiva" degli Huawei Mobile Service. Ecco cosa sono e a cosa servono

Il primo smartphone di Huawei completamente privo dei servizi di Google, sostituiti dai Huawei Mobile Services, sta per arrivare: verrà presentato dall’azienda cinese durante un evento organizzato per il 24 febbraio a Barcellona, in sostituzione del Mobile World Congress cancellato a causa del Coronavirus.

Molte fonti di stampa cinesi affermano che durante questo evento verrà presentata la versione europea dell’Honor View 30 e del View 30 Pro, già lanciati in Cina a novembre. Saranno i primi smartphone commercializzati al di fuori della Cina a integrare i Huawei Mobile Services in maniera nativa. Gli stessi servizi mobili lanciato in beta a dicembre in Cina e poi in versione ufficiale su Huawei Mate 30 Pro. I due Honor V30 europei, quindi, sono i primi veri smartphone Huawei senza i servizi di Google destinati al mercato europeo di massa. Un vero e proprio banco di prova per l’azienda cinese, che in Cina non ha alcun problema a far digerire ai suoi clienti un prodotto senza Google, ma al di fuori della madre patria potrebbe averne. E anche molti.

Cosa sono i Huawei Mobile Services

I Huawei Mobile Services sono dei servizi che girano in background sugli smartphone Android in sostituzione dei Google Mobile Services. Come quelli di Google, anche i servizi di Huawei hanno il compito di uniformare l’esperienza d’uso dell’utente e renderla fluida, ad esempio permettendo di guardare video YouTube dentro un’altra app, o di inviare una email con Gmail semplicemente facendo click su un link. Huawei non può più usare i servizi di Google a causa del ben noto “ban” di Donald Trump, che ha inserito l’azienda nella lista nera di quelle che non possono fare business con le compagnie americane senza passare dal controllo del Governo statunitense.

Honor View 30 e View 30 Pro: come saranno

Se Huawei non cambierà le specifiche tecniche degli smartphone Honor View 30 e View 30 Pro già lanciati in Cina, allora anche in Europa arriveranno due nuovi ottimi smartphone di media gamma, dotati di SoC Kirin 990, rete 5G, schermo da 6,57 pollici LCD e due fotocamere frontali (da 32 e 8 MP). La differenza principale tra i due smartphone è nel reparto fotografico posteriore: il Pro ha un sensore da 40 MP con stabilizzatore ottico, un 12 MP ultra wide con stabilizzatore software e un telephoto 3X da 8 MP. L’Honor View 30 normale, invece, ha la stessa fotocamera principale, ma senza stabilizzatore ottico, una ultra wide da 8 MP e lo stesso sensore telephoto. I prezzi in Cina sono di circa 550 dollari per il Pro e 470 per la versione normale.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963