Libero
google pixel 6 ufficiale Fonte foto: Google
ANDROID

I telefoni Google Pixel pieghevoli saranno due

Un'analisi sul codice di Android 12.1 ha condotto i bene informati a pensare che arriveranno presto due Google Pixel pieghevoli: ecco le informazioni scoperte

Il mercato degli smartphone pieghevoli, dopo diversi mesi, anzi qualche anno, di timida crescita, sta finalmente acquisendo importanza, complici gli sforzi di Samsung che con Galaxy Z Fold3 e Galaxy Z Flip3 ha accresciuto l’offerta abbassando, al contempo, i prezzi in maniera sensibile e determinante.

Sempre più gente adesso è pronta a provare quello che a detta di molti è il futuro del segmento smartphone, per cui i produttori che non vogliono perdere (troppo) terreno nei confronti di Samsung – che pensa già al passo successivo – devono affrettarsi a presentare le loro proposte. Del Google Pixel pieghevole si parla da un po’ con il nome in codice Passport, ma nelle scorse ore un’analisi approfondita sul codice di Android 12.1 – l’aggiornamento al robottino in uscita attesa a metà del suo ciclo vitale – ha svelato che Google avrebbe in cantiere ben due Pixel pieghevoli, non solo uno come si riteneva finora.

Il secondo Google Pixel pieghevole in sviluppo

È Android 12.1 a svelare quali carte Google può estrarre dal mazzo nel prossimo futuro: è stato scovato uno smartphone dal nome in codice Jumbojack. Gli indizi sono diversi: in un primo momento una fonte ha annunciato la scoperta, poi confermata da altre che hanno accesso al codice di Android 12.1.

È lo stesso codice a rivelare la natura del progetto Jumbojack, dal momento che contiene delle informazioni sulle varie configurazioni – chiuso, aperto, semiaperto, capovolto, eccetera. Sulle prime si potrebbe pensare che si tratti semplicemente di un dispositivo di test, ma proseguendo nelle ricerche si scopre che è la stessa Google a contrassegnarlo come un prodotto della linea Pixel.

Le informazioni sono molteplici. Si scopre ad esempio che lo smartphone pieghevole di Mountain View avrà due display, ma che uno dei due, una volta che il dispositivo viene piegato, non sarà più visibile. Il che riporta alla mente il progetto Galaxy Z Fold che ha un ampio display “interno" e uno più piccolo all’esterno, utile quando si devono svolgere delle operazioni rapide e lo schermo grande interno risulterebbe più un impiccio che d’aiuto.

Quando potrebbe arrivare

Sembra inoltre che il debutto del secondo Google Pixel pieghevole, questo denominato Jumbojack, porterà con sé delle modifiche ad Android 12 che toccheranno anche gli altri dispositivi e che fino a quel momento non saranno distribuite, come una gestione migliore delle informazioni visualizzate dal display.

Il fatto che Android 12.1, a leggere il codice, sembra che faccia da “spartiacque" tra una versione di Android, la 12, che non contempla i pieghevoli e una, la 12.1, che invece lo fa, suggerisce che Google potrebbe presentare entrambi o solo uno dei due smartphone pieghevoli in cantiere in concomitanza con l’arrivo di Android 12.1, e che quindi per i Pixel pieghevoli basterebbe qualche mese di attesa.

È ancora presto per dirlo con sufficiente certezza, anche perché mancano ulteriori indizi concreti che diano forza a questo su Jumbojack, ma è sicuramente di buon auspicio per coloro che attendono lo smartphone pieghevole di Google.

Libero Annunci

Libero Shopping

Servizi di Libero

Cupido

Trova la tua anima gemellaIncontra la persona che fa per te tra i tanti profili in
cerca d’amore. Provaci, è gratis!

CERCA PARTNER

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963