Libero
realtà aumentata Fonte foto: Shutterstock
APPLE

Il visore Apple è stato rimandato di nuovo

All'origine dell'ennesimo rinvio, questa volta, ci sarebbero non meglio precisati problemi software ma, in realtà, nessuno sa realmente se e quando arriverà il visore Apple

Uno dei device elettronici più attesi nel 2023 sarà il primo visore AR/VR di Apple che, in realtà, era atteso già nel 2022 ed è stato più volte rimandato. Almeno così si dice, visto che Apple non ha mai confermato l’esistenza di questo progetto. Ora, secondo gli ultimi dati raccolti dall’affidabile e stimato analista Ming-Chi Kuo, il dispositivo è stato nuovamente rimandato. Secondo Ming-Chi Kuo questo ritardo è stato causato da diversi problemi software.

Apple: il visore AV/VR sarà per pochi

Ming-Chi Kuo ha anche confermato che il visore Apple sarà un prodotto di nicchia: le vendite saranno inferiori a 500.000 unità nel 2023. Una stima decisamente più cauta rispetto a quanto avevano ipotizzato altri analisti, che parlavano di una produzione tra 800.000 e 1,2 milioni di unità.

Sin dall’inizio il vero problema di Apple è stato quello di sviluppare un dispositivo per la realtà aumentata e/o virtuale che funzionasse a dovere e che avesse, sin dal lancio, un ecosistema di app subito utilizzabile dagli utenti.

Altrimenti nessuno avrebbe comprato il prodotto, esattamente come nessuno sta comprando il visore per il metaverso di Meta, visto che al momento il metaverso è un luogo deserto dove non si può fare quasi nulla di utile o di divertente.

Visore Apple, problemi anche per i partner

Secondo precedenti indiscrezioni, Apple avrebbe dovuto organizzare un evento di annuncio a gennaio 2023, ma se le voci del ritardo saranno confermante, l’annuncio del prodotto sarà rimandato: non avrebbe senso far passare troppo tempo tra l’annuncio e la reale disponibilità sul mercato.

Ma un lancio posticipato del visore, secondo Kuo, potrebbe avere ripercussioni negative sui partner Apple. Aziende quali Largan, Cowell e Primax, che producono (secondo le indiscrezioni) alcune parti hardware del visore, sarebbero già sulle spine.

© Italiaonline S.p.A. 2023Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963