iphone pieghevole Fonte foto: letsgodigital
APPLE

IPhone pieghevole, arrivano i primi brevetti. Ecco come sarà

Apple ha ottenuto dei brevetti dall'ufficio statunitense che riguardano l'iPhone pieghevole: ecco come potrebbe essere

31 Maggio 2019 - Dopo l’hype iniziale, l’attesa intorno agli smartphone pieghevoli è via via diminuita. Anche a causa dei problemi riscontrati da Samsung con il Galaxy Fold: l’azienda sudcoreana è stata costretta a posticipare l’uscita del dispositivo per sistemare alcuni problemi riscontrati dai beta tester con lo schermo e la cerniera che permette al dispositivo di piegarsi.

In questi mesi le aziende non sono state ferme sul fronte smartphone flessibili. Anche se non sono stati presentati nuovi dispositivi, sono stati portati avanti studi e analisi per capire la fattibilità e le potenzialità di questo nuovo dispositivo. Tra le aziende più attive c’è sicuramente Apple. Non è la prima volta che parliamo della possibilità da parte dell’azienda di Cupertino di lanciare un iPhone pieghevole, ma sicuramente non si tratterà dello smartphone in uscita nel 2019. Molto probabilmente l’iPhone pieghevole vedrà la luce nel 2020 o nel 2021: a confermarlo sono anche dei brevetti che Apple ha depositato presso lo US Patent and Trademark Office e che testimoniano l’attività di sviluppo dell’azienda sugli smartphone flessibili.

Come sarà l’iPhone pieghevole

Le immagini dei brevetti pubblicate dall’ufficio statunitense aiutano a farsi un’idea su cosa sta lavorando Apple. L’iPhone pieghevole sarà uno smartphone innovativo sotto molti punti di vista e vuole differenziarsi dalle due soluzioni presentate finora: il Galaxy Fold e il Huawei Mate X. Lo smartphone flessibile di Apple, oltre a piegarsi a portafoglio, sarà in grado di flettersi su più punti dello schermo, in una sorta di “S”. Questo, però, implica che le cerniere nella scocca debbano essere più di una, cosa piuttosto complicata a livello strutturale. Per questo motivo l’azienda di Cupertino si sta prendendo tutto il tempo necessario per riflettere: vuole lanciare l’iPhone pieghevole solo nel momento in cui sarà sicura che il dispositivo non abbia problemi.

Impossibile fare una previsione ora sulla scheda tecnica dello smartphone, manca ancora troppo tempo all’uscita sul mercato.