economia-digitale Fonte foto: Shutterstock
PMI E INDUSTRIA 4.0

Italia, economia e impresa digitale in forte crescita

Sono sempre di più le aziende che hanno cominciato ad adottare i nuovi sistemi di comunicazione e trasmissione delle informazioni

8 Giugno 2017 - Dopo alcuni ritardi iniziali, il percorso di digitalizzazione delle imprese italiane sembra essersi immesso sulla strada giusta, come confermano anche una serie di dati. Secondo Assinform, l’associazione italiana per l’ Information Technology, il mercato digitale in Italia vale 66 milioni di euro.

Questo significa che sono sempre di più le aziende che hanno cominciato ad adottare i nuovi sistemi digitali di comunicazione delle informazioni. È aumentato il cloud computing, ad esempio, così come l’utilizzo degli oggetti sempre connessi dell’Internet of Things. Ha registrato un lieve incremento anche la sicurezza e sono cresciute le imprese che impiegano smartphone e tablet. E il settore dell’ICT, acronimo di Information and Communications Technology, continuerà, secondo altre previsioni, a crescere nei prossimi anni. C’è un altro elemento che conferma lo stato della digitalizzazione delle aziende italiane: la crescita dell’automazione in fabbrica.

PMI e ICT: pochi investimenti

Sebbene i dati siano confortanti, il rovescio della medaglia ci svela che le uniche aziende che raggiungeranno un buon livello di ICT saranno quelle grandi. Le piccole e medie imprese, invece, continueranno ad utilizzare i vecchi sistemi di comunicazione. Ci sarà poco spazio per i dispositivi mobili, che, comunque, saranno inferiori a classici computer e telefoni fissi. Molte PMI non hanno ancora nemmeno un un sito internet, elemento fondamentale per un’azienda, soprattutto se è piccola e punta a farsi conoscere. Secondo un’indagine condotta da Pragma, il 33 % delle piccole e medie imprese sono invisibili.

Le PMI italiane rischiano di non capire a fondo i vantaggi delle nuove tecnologie anche sul fronte della produzione. È vero, come affermano alcuni dati, che la domanda di queste tecniche è in crescita, ma non è ancora sufficiente per raggiungere gli standard europei.

Contenuti sponsorizzati