jobot Fonte foto: Centro di Ricerca “E.Piaggio”, Università di Pisa
PMI E INDUSTRIA 4.0

Jobot, il robot low cost per l'Industria 4.0 italiana

Jobot è un robot tuttofare, creato in Italia, che è in grado di registrare mappe e muoversi all'interno di industrie e fabbriche interagendo con i dipendenti

8 Agosto 2017 - Le aziende italiane stanno per essere rivoluzionate da un’importante novità, a ottobre infatti arriverà all’interno delle fabbriche Jobot. Si tratta di un robot “tuttofare” dal basso costo che svolgerà le sue azioni in maniera autonoma collaborando con i dipendenti delle piccole e medie imprese nostrane.

Jobot è frutto di un progetto durato oltre un anno e nato dalla collaborazione tra il Centro di ricerca “Enrico Piaggio” dell’Università di Pisa ed Eutronica, la newco creata da un gruppo di aziende che aderiscono alla rete “Percorsi Erratici” istituita dalle Camere di Commercio di Forlì-Cesena e Ravenna. Ma cosa è in grado di fare nello specifico questo robot italiano? Semplice, Jobot sa muoversi all’interno di un preciso ambiente perché dopo un giro d’ispezione ne acquisisce subito la mappa. Può ottimizzare anche i suoi movimenti in base agli ostacoli improvvisi, inoltre segnala ai dipendenti potenziali aree di pericolo.

Jobot il robot italiano per le PMI

Lucia Pallottino, vice direttrice del Centro di ricerca “Enrico Piaggio”, ha dichiarato che hanno ricevuto già diverse richieste per Jobot da parte di aziende e PMI italiane, e che le spedizioni partiranno da ottobre 2017. Le imprese interessate a Jobot dovranno spendere circa 10 mila euro per avere il robot tuttofare all’interno delle loro fabbriche. Al momento i robot simili a Jobot, per sviluppo e funzioni, costano circa il triplo. Dal Centro di ricerca “Enrico Piaggio” hanno inoltre fatto sapere che a breve il robot subirà un ulteriore sviluppo con nuove tecnologie che lo porteranno a interagire, oltre che con i dipendenti, anche con gli altri macchinari e con altri robot.

Contenuti sponsorizzati