Libero
spia nomalia motore auto Fonte foto: Shutterstock
SMART EVOLUTION

Che cos'è un lettore OBD2 e come usarlo con lo smartphone

Quando si accende la spia "Anomalia motore" non si sa mai come può andare a finire: potrebbe essere una bazzecola o un problema grave all'auto. Ecco come scoprirlo spendendo meno di 20 euro.

Da diversi anni le automobili sono piene di elettronica e non solo quella che gestisce i sempre più sofisticati sistemi di elettronica, ma anche quella che gestisce il funzionamento del motore e di altre componenti essenziali al funzionamento del veicolo. Da quando è stata introdotta l’iniezione elettronica, infatti, a gestire il tutto c’è una ECU (Engine Control Unit), comunemente detta “centralina“.

La centralina legge i dati provenienti da una lunga lista di sensori e controlla la quantità di carburante iniettato nei cilindri del motore e altri parametri essenziali. Il guidatore non deve far altro che accendere l’auto e guidare, a tutto il resto ci penserà l’ECU. Se qualcuno di questi sensori non funziona a dovere, però, son problemi: sul cruscotto si accende la fantomatica spia arancioneAnomalia motore“, che può voler dir tutto e niente. Quando si accende quella spia, infatti, vuol dire che la centralina ha rilevato un errore, ma non possiamo sapere quale. La soluzione è affidarsi ad un meccanico, e fidarsi di lui: noi non abbiamo modo di sapere se il preventivo che ci farà per risolvere il problema è giustificato oppure no. Non lo abbiamo a meno che non compriamo un piccolo ed economicissimo dispositivo: un lettore OBD2.

Che cos’è un lettore OBD2

Un lettore OBD2 è un piccolo dispositivo, che assomiglia vagamente ad un timbro e che ha un connettore che assomiglia altrettanto vagamente ad una vecchia presa SCART delle televisioni. Questo dispositivo è in grado di leggere i dati della centralina, errori compresi. Va collegato ad una apposita porta all’interno dell’auto, che di solito si trova sotto al volante (molto spesso nella parte sinistra)

Usando un lettore OBD2 con connessione Wi-Fi o Bluetooth, e scaricando una app gratuita come Car Scanner o Torque, possiamo quindi leggere dallo smartphone tutti i parametri rilevati dal dispositivo e sapere che tipo di errore ha rilevato la centralina. Il lettore OBD2, infatti, estrapolerà il codice errore e ce lo mostrerà permettendoci di scoprire di cosa si tratta con una semplice ricerca su Google.

Chiariamo subito: un lettore OBD2 non serve a riparare il guasto, serve solo a dirci di che si tratta per permetterci di arrivare informati e consapevoli dal meccanico ed evitare sorprese.

Lettore OBD2: quanto costa

I lettori OBD2 sono dispositivi estremamente economici, che valgono tutti i (pochi) soldi che costano. In base al modello, alcuni di essi possono anche cancellare gli errori dalla centralina, permettendo in certi casi l’avviamento di un motore bloccato per sicurezza. Ma, attenzione: non è così che vanno usati, servono per la diagnostica e non risolvono i problemi.

Ecco alcuni modelli di OBD2 molto economici che è possibile acquistare su Amazon per tenerli in auto: se dovesse accendersi qualche strana spia sul cruscotto potrebbero esserci davvero utili.

NER OBDII Auto Code

NER OBDII Auto Code

OBD2 Bluetooth 4.0

OBD2 Bluetooth 4.0

iLC OBD2 Wireless OBD Auto Code

iLC OBD2 Wireless OBD Auto Code

Italiaonline presenta prodotti e servizi che possono essere acquistati online su Amazon e/o su altri e-commerce. In caso di acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Italiaonline potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. I prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo: è quindi sempre necessario verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.

TAG:

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963