mediatek dimensity 920 810
TECH NEWS

MediaTek non si ferma più: altri due chip per la fascia media

MediaTek potenzia ulteriormente la sua gamma di chip introducendone due di fascia media: sono Dimensity 920 e 810, ecco le caratteristiche più rilevanti

Con l’ufficializzazione di altri due chip di fascia media, Dimensity 920 e Dimensity 810, continua senza soste il processo di espansione e di miglioramento della gamma MediaTek, insieme a Samsung uno dei rivali più credibili al dominio di Qualcomm.

Egemonia, quella del produttore americano, che non è tanto sui numeri puri, dove infatti MediaTek detta legge grazie al mercato interno, quello cinese, quanto piuttosto della diffusione dei chip Dimensity e compagnia al di fuori dei confini di “casa", in cui le soluzioni di Qualcomm prima e di Samsung poi rimangono abbastanza più comuni. Continuando di questo passo però, MediaTek è sulla buona strada per far sì che le qualità dei suoi prodotti vengano riconosciute anche in Europa ed in America, mercati in cui tradizionalmente Qualcomm ha la meglio. Il primo passaggio verso il rovesciamento dello status quo potrebbe essere avvenuto con OnePlus Nord 2, smartphone più che recente per il quale sono plausibili numeri di vendita importanti e che integra il chip MediaTek Dimensity 1200 AI.

Caratteristiche ed esigenze comuni

I due nuovi MediaTek Dimensity 920 e 810 integrano entrambi un modem capace di agganciare il 5G, l’infrastruttura del presente e del futuro. E se questo, nel 2021, non fa più notizia, è interessante notare come MediaTek abbia lavorato per incrementare le prestazioni da un lato e ridurre i consumi dall’altro.

È un compromesso inseguito da tutti i produttori di chip, argomento d’attualità e che difficilmente potrà mai perdere di importanza. Altro aspetto a cui punta MediaTek è quello del contenimento dei costi: se l’azienda cinese vuole fare la guerra a Qualcomm e Samsung non può evitare di tenere in considerazione il fattore costi, per far sì che le aziende alla ricerca di chip relativamente economici per i propri smartphone possano preferirne uno di MediaTek a quelli di altri produttori.

Dimensity 920, il più equilibrato

MediaTek Dimensity 920 tra le due novità è quella più equilibrata. L’azienda dichiara che è capace di “bilanciare prestazioni, potenza e costi per offrire un’esperienza incredibile", ma ovviamente queste dichiarazioni andranno verificate una volta che i primi smartphone con questo chip finiranno sul mercato.

Il Dimensity 920 è realizzato con processo produttivo a 6 nanometri, il che dovrebbe essere rassicurante per il raggiungimento del compromesso ideale tra prestazioni e consumi, ha un processore di immagine (il chip, per intenderci, che abbellisce le fotografie) in grado di registrare video in risoluzione 4K con HDR, ed una scheda grafica che secondo il produttore è il 9% più prestante della generazione precedente.

Dimensity 920 è un chip octa core con due core per le prestazioni e sei a basso consumo in grado di toccare i 2,5 GHz di frequenza massima. Inoltre può supportare delle memorie RAM e ROM velocissime, di tipo LPDDR5 le prime e UFS 3.1 le seconde, display fino a 120 Hz di frequenza di aggiornamento e fotocamere fino a 108 megapixel.

Dimensity 810, low cost ma non troppo

MediaTek Dimensity 810 è tra i due quello più economico, ma ciò non toglie che abbia delle caratteristiche di tutto rispetto. Stesso processo produttivo a 6 nanometri, architettura octa core a 2,4 GHz, supporto a display fino a 120 Hz, memorie relativamente veloci e fotocamere fino a 64 MP.

I due nuovi chip Dimensity, fa sapere l’azienda, arriveranno nel terzo trimestre del 2021, ossia potenzialmente già a partire da settembre.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963