meizu-m6s Fonte foto: Meizu
ANDROID

Meizu M6s ufficiale, caratteristiche, prezzo, data di uscita in Italia

Il Meizu M6s avrà uno schermo 18:9 e un processore Exynos 7872 (realizzato da Samsung). Il lettore per le impronte sarà posizionato lateralmente

17 Gennaio 2018 - Il 2018 sarà un anno all’attacco per Meizu. L’azienda cinese ha deciso di cambiare passo e soprattutto di abbandonare i processori realizzati da MediaTek. Sugli smartphone in uscita del 2018 troveremo i processori di Samsung (Exynos) e di Qualcomm (Snapdragon).

La novità si può apprezzare già sul Meizu M6s, primo smartphone del 2018 dell’azienda cinese, e al cui interno trova posto l’Exynos 7872, chipset entry-level che assicura delle buone prestazioni. Per Meizu non si tratta della prima esperienza con i chipset di Samsung: già in passato aveva collaborato con l’azienda sud-coreana e i risultati erano stati molto buoni. La partnership con Samsung si estende anche sul comparto fotografico, con la fotocamera posteriore realizzata dal colosso asiatico. Altra novità del Meizu M6s è il lettore per le impronte digitali che viene spostato lateralmente (il design è borderless, con la cornice superiore e inferiore molto sottile).

Caratteristiche Meizu M6s

Il Meizu M6s è il primo smartphone dell’azienda cinese ad avere uno schermo con rapporto d’aspetto di 18:9. Il display è di 5,7 pollici con risoluzione HD+ (1440×720 pixel). Ma, come anticipato in precedenza, la vera novità è nel comparto hardware. A bordo troviamo un chipset Samsung Exynos 78272, con GPU Mali-G71 e supportato da 3GB di RAM e da 32/64GB di memoria interna (espandibile fino a 128GB con una scheda microSD). Lo smartphone è un entry-level, ma dovrebbe assicurare delle prestazioni abbastanza buone. Passando al comparto fotografico, nella parte posteriore troviamo un sensore Samsung da 16 Megapixel con apertura focale da 2.0, mentre nella parte anteriore c’è una fotocamera da 8 Megapixel con apertura f/2.0.

Una delle particolarità del Meizu M6s è il lettore per le impronte digitali. A causa della mancanza di spazio è stato spostato lateralmente, mentre il tasto mBack (caratteristico di tutti i Meizu che permetteva di utilizzare delle gesture ad hoc) è diventato virtuale e attiva delle funzioni particolari a seconda della pressione praticata dall’utente sullo schermo. La batteria è da 3000mAh e supporta la ricarica rapida (50% di ricarica in soli 30 minuti). A bordo ci sarà Android Nougat personalizzato con la UI Flyme 6.2.

Prezzo e data di uscita Meizu M6s

Il Meizu M6s sarà disponibile in Cina dal 20 gennaio. Per il mercato europeo (e quindi italiano) ancora non ci sono notizie a riguardo: bisognerà aspettare un paio di mesi. Il prezzo del Meizu M6s si riferisce esclusivamente alla Cina: la versione 3/32GB costa 999 yuan (circa 125 euro al cambio), mentre per il modello 3/64GB bisognerà sborsare 1199 yuan (circa 150 euro al cambio attuale).

Contenuti sponsorizzati