Messenger e Messenger Lite, differenze tra le due app di messaggistica Fonte foto: Pe3k / Shutterstock.com
APP

Messenger e Messenger Lite, differenze tra le due app di messaggistica

Se il nostro device ha poca memoria possiamo prendere in considerazione la possibilità di installare Messenger Lite, ecco le differenze con l'app "classica"

Con circa 1,3 milioni di utenti attivi al mese Facebook Messenger è, insieme a WhatsApp, la piattaforma per la messaggistica istantanea più utilizzata al mondo.

Oltre ai messaggi, l’app Messenger può essere usata per inviare GIF, animazioni, emoji, pubblicare Storie e per giocare.

Tutte queste funzioni però hanno un prezzo da pagar: l’applicazione Facebook Messenger è pesante. In base allo smartphone, scaricare l’app potrebbe rallentare le prestazioni del device.

Per fortuna però, il colosso di Menlo Park ha ideato Facebook Messenger Lite.

Se ti stai chiedendo cos’è Facebook Lite, eccolo spiegato.

È l’app identica a Facebook Messenger nella sua veste grafica ma in versione “leggera” perché non possiede tutte le funzioni presenti nell’applicazione originale. Proprio per queste “limitazioni funzionali”, Facebook aveva pensato di lanciare Messenger Lite solo in India e nel continente africano. Anche per permettere agli utenti con dispositivi mobili datati o con una scarsa connessione a Internet di utilizzare al meglio i propri servizi.

Visto il successo però l’app è stata poi rilasciata su Android quasi in tutto il mondo, compresa l’Italia.

Differenze tra Messenger e Messenger Lite

Come funziona Messenger e come funziona Messenger Lite?

Cerchiamo di capirlo attraverso ciò che differenzia la versione Lite di Facebook Messenger da quella originale.

Messenger Lite è più leggera

Avendo meno funzioni e caratteristiche è normale che la differenza principale tra Messenger Lite e Messenger sia il peso specifico dell’applicazione.

Messenger Lite pesa solo 25MB mentre la versione originale circa 199 MB.

Messenger Lite utilizza meno risorse

Sia quando in uso che quando è chiusa, l’app Messenger Lite utilizza meno risorse, quindi meno spazio di memoria. Questo va a beneficio degli smartphone con 2GB di bordo che risultano sicuramente più reattivi.

Messenger Lite non scarica le foto direttamente

Per occupare meno spazio nella memoria, Messenger Lite non scarica in automatico le foto ricevute, a meno che non ci clicchiamo sopra. Fino ad allora, le foto ricevute sono visualizzate in una miniatura e a bassa risoluzione.

Messenger Lite ha un’interfaccia più semplice

Anche l’interfaccia delle due app è diversa. In Messenger Lite è molto più semplice: è divisa in tre sezioni – conversazioni recenti e contatti attivi, rubrica e impostazioni – accessibili mediante i pulsanti posti sulla barra superiore.

Mancano tutte le funzionalità dedicate ai giochi, alle chiamate audio, ai video e alle “Giornate”, la versione Messenger delle Stories di Instagram.

Inoltre, con Messenger Lite non è possibile inviare GIF, bot o aggiungere reazioni ai singoli messaggi. È possibile invece inviare e ricevere foto, sticker e messaggi audio.

Messenger Lite è meno sicura

Una grossa mancanza di Lite è a livello di sicurezza, manca infatti la protezione con la crittografia end-to-end per le conversazioni.

Messenger Lite funziona su reti 2G

Va ricordato infine che Messenger Lite è progettato per funzionare su reti 2G.

Quando è consigliato Messenger Lite?

Facebook Messenger Lite ha meno funzionalità rispetto alla versione completa, come abbiamo visto. Resta comunque curata e piacevole da usare.

Chi utilizza uno smartphone economico o si trova in aree dove il costo della connessione internet è alto, può scegliere Messenger Lite senza sentire l’esigenza della versione più elaborata.