Libero
microsoft teams in auto Fonte foto: zephyr_p - stock.adobe.com|
APP

Microsoft Teams entra in auto, ma non per tutti

Adesso è possibile usare Teams per fare chiamate e videochiamate dall'auto e usare l'assistente vocale per fare tutto ciò senza staccare le mani dal volante

Effettuare o ricevere una chiamata di lavoro su Microsoft Teams, anche quando ci si trova al volante della propria automobile? A quanto pare, grazie a una nuova interfaccia dedicata alle telefonate più ricca di strumenti e il supporto per l’utilizzo in auto, ciò sarà possibile a partire dal prossimo anno.

Con l’arrivo del 2021, Microsoft ha deciso di puntare l’attenzione su uno dei suoi progetti di punta rinnovando completamente il servizio dedicato ai gruppi di lavoro. Per farlo, ha scelto di implementare alcune importanti funzionalità, finora assenti ingiustificate, particolarmente utili soprattutto se ci si trova lontano dalla scrivania del proprio ufficio. Sempre più utilizzata negli ambienti lavorativi, la piattaforma realizzata da Microsoft si sta imponendo tra i competitor grazie all’integrazione con altri applicativi, come la suite Office o lo stesso Outlook, il client per la gestione della posta elettronica.

Microsoft Teams, le nuove funzionalità

Grazie a un’interfaccia più ricca, l’app sarà in grado di mostrare i contatti, i messaggi vocali e la cronologia delle telefonate direttamente tramite un tap del dito. A ciò si aggiunge anche la protezione dalle chiamate spam, la ricerca del chiamante a partire dal numero e la possibilità di creare call multiple da conversazioni singole.

Inoltre, non mancherà la possibilità di trasferire le chiamate da mobile a telefono fisso, anche durante una chiamata audio o una call video, anche da un dispositivo non dotato di audio (per esempio da utilizzare per la condivisione dello schermo). Sarà inoltre consentito effettuare il trasferimento di una telefonata, con tanto di riaggancio sugli altri device in uso. Anche SharePoint e OneDrive entreranno in gioco, vista la possibilità di fungere da cartelle per le registrazioni degli incontri effettuati tramite Teams.

Microsoft Teams e le chiamate in auto, ecco come funzionerà

Tra le nuove opzioni disponibili a partire dal prossimo anno vi è, come già anticipato, anche il supporto per le chiamate effettuate dalla propria automobile. Ciò è possibile grazie a CarPlay, il sistema di mirroring dedicato agli smartphone di casa Apple.

In cosa consiste? Apple CarPlay è un applicativo che consente di utilizzare alcune delle più importanti funzionalità di iPhone direttamente dal cruscotto della propria auto. Tra queste, vi sono le telefonate, gli sms, l’ascolto della musica utilizzando le differenti app installate sullo smartphone, i servizi di messaggistica istantanea e, ultimo ma tra i più importanti, il navigatore satellitare come Mappe, Google Maps o Waze.

Microsoft Teams, le chiamate in auto non sono per tutti

Inoltre, con CarPlay è possibile sfruttare anche Siri, l’assistente vocale di Apple. Attraverso l’utilizzo del sistema Apple, sarà infatti possibile avviare una chiamata o rispondere a una telefonata effettuata via Microsoft Teams. L’assistente vocale sarà infatti in grado di agire sull’applicazione di Redmond, gestendo rapidamente ogni tipo di interazione.

Se per i possessori di dispositivi Apple e CarPlay il futuro su Teams sembra piuttosto roseo, non si può di certo dire lo stesso per gli utenti Android. Infatti, per loro al momento non è previsto alcun supporto, né Microsoft ha voluto anticipare se qualcosa di simile, magari utilizzando lo standard Android Auto, verrà implementato nel futuro prossimo.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963