TECH NEWS

Il miglior modem per fare smart working in spiaggia

Per il lavoro ibrido e quello remoto, la migliore soluzione 5G con wifi 6 per collegare fino a 30 dispositivi

 Luca Viscardi

 Luca Viscardi

 Divulgatore e blogger di tecnologia

Conduttore radiofonico, blogger e scrittore. Da anni impegnato nella divulgazione della cultura digitale, è fondatore e Chief editor di MisterGadget.Tech

Smart working e vita ibrida sono entrati a pieno titolo nella nostra vita,  portando con sè nuove esigenze, come quella di una connessione stabile in tutte le condizioni, motivo per cui oggi vi parliamo del miglior modem per lavorare in spiaggia.

Andiamo oltre, perché la disponibilità di modem portatili per la connessione internet in mobilità non è cosa nuova, anzi: alcuni marchi che noi oggi conosciamo per molteplici prodotti, come Huawei, hanno cominciato la loro scalata verso. il successo proprio da questa categoria, con le famose “saponette”. Erano tempi lontani, così come molto diversi erano le soluzioni disponibili per fornire connessione wifi quando ci si trovava fuori dall’ufficio.

Oggi siamo nell’epoca del 5G e sta prendendo piede anche lo standard Wifi 6, che garantisce migliore efficienza anche quando ci sono molti computer o tablet collegati. Tra i molteplici modem portatili disponibili abbiamo selezionato un prodotto unico: Netgear NightHawk M5 è infatti un modem 5G con Wifi 6, a batteria, in grado di funzionare a massima velocità anche quando non c’è elettricità.

I vantaggi del Wifi 6

Il nuovo standard wifi 6 garantisce una connessione di alta qualità, con la massima stabilità possibile, offrendo uno scambio dati più sicuro e più efficiente: rispetto al passato, è come se in un’autostrada si aggiungessero corsie di transito, permettendo quindi un traffico più regolare.

Quando ci sono più dispositivi collegati, ognuno di essi ha la certezza di avere una “corsia” dalla capacità garantita.

Modem 5G a batteria con wifi 6 per lo smartworkingFonte foto: MisterGadget.Tech

Il 5G: un investimento per il futuro

Un modem 5G portatile a batteria è un vero investimento per il futuro, perché se è vero che in molte zone il nuovo standard di trasmissione non è ancora disponibile, lo è altrettanto che dove c’è si possono raggiungere velocità di navigazione superiore a quella delle connessioni cablate di casa e ufficio.

Al momento, per quanto è possibile sapere, non ci sono altri modem sul mercato con queste caratteristiche, ma bisogna dire in tutta onestà che l’esclusività si paga con un prezzo vicino agli 800 euro.

Ecco perché pensiamo che il modem 5G con Wifi 6 a batteria oggi possa essere uno strumento di uso professionale più che privato.

Il suo funzionamento è molto semplice, a partire dall’abbinamento con tablet, computer e smartphone che si può effettuare semplicemente con un click, grazie al servizio di accoppiamento WPS.

La batteria è capace di funzionare per un’intera giornata, la sua ricarica richiede circa 3 ore con il carica-batterie originale.

Luca Viscardi, Mr Gadget

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963