Libero
cos'è la modalità provvisoria di android Fonte foto: Shutterstock
ANDROID

Come attivare e togliere la modalità provvisoria di Android

Attivare la modalità provvisoria Android consente di ripristinare la versione di fabbrica dello smartphone: ecco in cosa consiste e cosa sapere per attivarla.

Il continuo rinnovamento tecnologico sta portando gli smartphone a somigliare sempre più ai PC, sia per funzionalità che per performance. Proprio all’interno di questo perimetro si muove la modalità provvisoria di Android, una configurazione "temporanea" che è possibile attivare per accedere a funzionalità gestionali del dispositivo.

Da quando questa modalità è stata resa disponibile al normale utente molti appassionati si sono chiesti come fare per attivare e disattivare la modalità provvisoria Android. Ecco la risposta in questo articolo di Libero Tecnologia.

Modalità provvisoria Android: cos’è e a cosa serve

Prima di capire come attivare e togliere la modalità provvisoria Android proviamo a comprendere nel dettaglio di cosa si tratta e a cosa serve. Come accennato la modalità provvisoria è una configurazione temporanea. Accedendovi è possibile visualizzare le impostazioni di default del telefono; per capirci le cosiddette impostazioni di fabbrica, ossia da ogni modifica e personalizzazione portate da noi dopo l’acquisto.

Perché attivare la modalità provvisoria Android? Semplice, entrando in questa configurazione è possibile accedere alle funzionalità gestionali dello smartphone ed eseguire delle modifiche direttamente al sistema. Spesso si attua questa strategia operativa quando non si riescono a risolvere determinate problematiche dalla modalità normale, come rallentamenti e malfunzionamenti ripetuti. Ovviamente per poter operare correttamente è necessario avere alle spalle solide conoscenze informatiche, in modo da evitare di creare danni irreparabili al device.

Modalità provvisoria: quali sono i vantaggi?

Riportando lo smartphone alla configurazione di fabbrica è possibile analizzare con più facilità la natura delle eventuali problematiche. Se, ad esempio, il tuo smartphone manifesta dei problemi di rapidità di esecuzione ed entrando in modalità provvisoria migliora sensibilmente la sua velocità significa che il problema non è nel sistema operativo ma riguarda una delle applicazioni che hai installato successivamente. La soluzione quindi è disinstallare l’app incriminata (il problema in questo caso è identificarla) per riportare lo smartphone ai fasti di un tempo.

Come attivare la modalità provvisoria Android

Per qualsiasi dispositivo che ha un sistema operativo pari o successivo all’Android 6.0 è necessario attivare la modalità provvisoria in questo modo:

  • Step 1: Premere il pulsante di Accensione
  • Step 2: Toccare e tenere premuto per qualche secondo il tasto Spegni
  • Step 3: Aspettare che compaia la scritta Riavvia in modalità provvisoria. Quando compare è necessario toccare di nuovo lo smartphone e cliccare Ok

Una volta terminate queste operazioni il device viene riavviato in modo automatico e quando si riaccende comparirà la scritta "modalità provvisoria" in fondo a sinistra.

Un altro metodo: utilizzare i tasti

Per attivare la modalità provvisoria di Android vi è anche una seconda strada, percorribile usando direttamente i tasti esterni al telefono. Ecco gli step:

  • Step 1: Premere il pulsante di accensione e selezionare l’opzione Spegni
  • Step 2: Mantenere premuto il pulsante di accensione finché non ricompare il logo dello smartphone
  • Step 3: Alla ricomparsa del logo lasciare il pulsante di accensione e premere il pulsante per abbassare il volume
  • Step 4: Mantenere schiacciato il pulsante del volume abbassato fino a quando lo smartphone non si riavvia
  • Step 5: Appena compare in basso a sinistra la scritta "modalità provvisoria" lasciare il tasto del volume.

Modalità provvisoria: come capire se il sistema operativo ha problemi?

Una volta entrati nella modalità provvisoria di Android, attraverso uno dei metodi prima indicati, è possibile verificare se il problema che rallenta il tuo dispositivo è inerente al sistema operativo o (nel migliore dei casi) a un’app installata.

Se la velocità e la reattività del telefono riprende vigore in modalità provvisoria significa che il problema fortunatamente non riguarda il sistema operativo. A questo punto dovrai provvedere a capire qual è l’app non funzionante ed il miglior metodo è rientrare nella modalità normale e disinstallare e installare tutte le applicazioni.

Se invece all’interno della modalità provvisoria il funzionamento resta problematico, per esempio è rallentato o causa il surriscaldamento del telefono, allora potrebbe realmente essere un errore del sistema operativo a creare problemi. A questo punto la scelta più saggia è contattare il rivenditore per un controllo più approfondito.

Come uscire dalla modalità provvisoria Android

Una volta identificato il problema è opportuno ritornare alla versione normale dello smartphone. Come fare? Semplicissimo: basta tenere premuto il pulsante di accensione e schiacciare Riavvia. In questo modo si esce tranquillamente dalla modalità provvisoria Android.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963