Libero
motorola razr 5g Fonte foto: Motorola
ANDROID

Motorola RAZR 2022 avrà chip e schermo super

La versione 2022 dello smartphone pieghevole Motorola RAZR si farà presto e sarà caratterizzata da processore e display di altissimo livello

Sono stati i vertici di Lenovo – nella persona di Chen Jin – ad anticipare a fine 2021 l’arrivo di una versione 2022 di Motorola RAZR e, finalmente, cominciano ad arrivare indicazioni più precise sulle caratteristiche dell’iconico modello. Il nuovo pieghevole dovrebbe migliorare significativamente rispetto ai predecessori.

Questa volta, infatti, l’azienda non vorrebbe commettere gli stessi errori ed equipaggiare RAZR 3 – così potrebbe chiamarsi lo smartphone del 2022 – di una scheda tecnica da top di gamma, per consentirgli di competere alla pari con gli altri dispositivi della categoria. Stando a quanto riferisce XDA Developer, potrebbe già esserci una lista delle specifiche tecniche che troveremo a bordo del pieghevole di Motorola. Sebbene non ci siano molti dettagli per quanto riguarda la diagonale del display e la configurazione delle fotocamere, possiamo comunque ricostruire un identikit abbastanza preciso di RAZR 2022.

Motorola RAZR 2022, come sarà

La notizia bomba è che questa volta Motorola farà sul serio e, anziché affidarsi a processori medio gamma, dovrebbe fare ricorso al chipset Qualcomm Snapdragon 8 Gen 1. Dopo Honor Magic V – appena ufficializzato – si tratterebbe di un altro smartphone pieghevole con il top di gamma Qualcomm.

Il meccanismo di apertura e chiusura dovrebbe essere sempre quello classico a conchiglia che ha reso famoso il telefono Motorola nel lontano 2003, quando ancora non c’erano gli smartphone e tantomeno i display pieghevoli.

A bordo di Motorola RAZR 3, potremmo anche trovare memoria RAM fino a 12 GB e memoria interna fino a 512 GB. Il compromesso più grande riguarderebbe il display, che potrebbe avere una risoluzione di soli 1080p, ma avere comunque una frequenza di aggiornamento di 120 Hz. Il pannello dovrebbe essere un AMOLED in configurazione punch-hole. Nella parte esterna, invece, troverebbe posto un display secondario ma non sono noti dettagli al momento.

Qualche variante potrebbe supportare la banda ultra larga (UWB), per garantire una migliore rilevazione della posizione e consentire anche di interagire a distanza con i dispositivi intelligenti. Xiaomi ha già utilizzato questa tecnologia per controllare i dispositivi smart home del suo ecosistema. Inoltre, non dovrebbe mancare l’NFC per i pagamenti senza contatto. Infine, dovremmo trovare il sistema operativo Android 12.

Motorola RAZR 2022, quando arriva

Con queste caratteristiche, Motorola RAZR 2022 potrebbe seriamente impensierire anche Samsung ed i suoi modelli pieghevoli di successo, ovvero il Galaxy Z Flip3 ed il Galaxy Z Fold3.

Il dispositivo dovrebbe essere lanciato anche all’esterno dei confini cinesi e raggiungere Europa e Nord America nei prossimi mesi. L’ultimo dispositivo RAZR ha visto la luce a settembre del 2020, quindi siamo già in netto ritardo rispetto alla tabella di marcia.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963