Libero
ANDROID

Motorola Razr 40 Ultra: quanto è veloce nei test

Apparse su Geekbench le specifiche sul processore del Motorola Razr 40 Ultra: si tratta dello Snapdragon 8+ Gen 1 di Qualcomm già visto su Motorola Razr 2022

motorola razr 2022 Fonte foto: Motorola

Secondo gli ultimi dati avvistati su Geekbench, con buone possibilità il nuovo Motorola Razr+ 2023 (che in Italia sarà chiamato Razr 40 Ultra) avrà il processore Snapdragon 8+ Gen 1 di Qualcomm già visto su Motorola Razr 2022 (in foto). Ancora niente di certo ma, sulla nota piattaforma di benchmark sono apparsi i risultati dei che indicano un punteggio di 1.702 per il single-core e di 4.073 per il multi-core. Sempre stando a Geekbench, il dispositivo avrà 8 GB di RAM, anche se non si esclude una versione con 12 GB di RAM, mentre il sistema operativo sarà Android 13.

Motorola Razr 40 Ultra: come sarà

Il Motorola Razr 40 Ultra avrà un display interno pOLED da 6,9 pollici, con risoluzione 2.640×1.080 pixel e refresh rate variabile fino a 144 Hz. Quello esterno, invece, dovrebbe essere sempre un pOLED da 3,6 pollici, con risoluzione di 1.056×1.066 pixel. Lo smartphone dovrebbe inoltre supportare anche l’HDR10+.

Il processore come già detto è uno Snapdragon 8+ Gen 1 a cui si affiancheranno fino a 12 GB di RAM, di cui 8 confermati dai test apparsi su GeekBench, e fino a 512 GB di archiviazione. Pur non essendo il chip più recente di Qualcomm, lo Snapdragon 8+ Gen 1 è ancora uno dei migliori sul mercato e, oltretutto, riesce a bilanciare consumi e prestazioni, cosa che lo rende perfetto per un foldable che ha logicamente una batteria di dimensioni e capacità modeste.

Per il comparto fotografico, i rumor indicano un sensore principale da 12 MP e uno ultra-grandangolare da 13 MP. La selfiecamera, invece, sarà da 32 MP.

Per quanto riguarda le connessioni, il processore in dotazione garantisce la piena compatibilità alle reti 5G, le eSIM, l’UWB (Ultra-Wide Band), l’NFC, il WiFi 6 e il Bluetooth 5.3. La batteria sarà da 3.640 mAh con ricarica cablata da 30W. Infine il sistema operativo sarà Android 13 con interfaccia My UX.

Tra le particolarità del nuovo Motorola Razr 40 Ultra, ci sarà una cerniera dal design completamente riprogettato, più robusta e più affidabile rispetto al passato e un display interno che dovrebbe ridurre al minimo la piega rendendola quasi invisibile.

Motorola Razr 40 Ultra: quanto costerà

Secondo le indiscrezioni condivise sul web da diversi leaker, tra cui Max Jambor, il Motorola Razr 40 Ultra arriverà sul mercato all’inizio di giugno e sarà disponibile nei colori Phantom Black, Glacier Blue e Viva Magenta (quet’ultimo con finitura in simil pelle).

Per il prezzo non ci sono informazioni confermate ma in rete si parla di circa 1.200 euro, una cifra che sarebbe in linea con quella vista per il Razr 2022 che, all’uscita, poteva essere acquistato a 1.199 euro per la versione 8/128 GB.