Netflix su Android Fonte foto: rafapress / Shutterstock.com
TECH NEWS

Netflix, episodi gratuiti per attirare nuovi utenti: parte il test

Il gigante dello streaming deve fronteggiare una concorrenza sempre più agguerrita. Per questo motivo sta pensando di rimodulare l'offerta gratuita

30 Settembre 2019 - La concorrenza stimola sempre il mercato e spinge chi ha una posizione di forza a prendere contromisure. Se poi la concorrenza arriva da giganti come Disney e Apple, allora non c’è niente di strano se a prendere le contromisure debba essere addirittura Netflix.

Un episodio gratuito ai non abbonati, per stuzzicare l’appetito e, chissà, convincerli a fare almeno l’abbonamento base. È questa la mossa di Netflix che, però, purtroppo è riservata al momento solo ad alcuni mercati (Italia esclusa). L’episodio gratis è il primo della serie Tv “Bard of Blood”, che ha come protagonista Emraan Hashmi (che ha anche twittato ai suoi follower l’invito ad aderire all’iniziativa). A inizio settembre Netflix aveva fatto un altro regalo, questa volta ai messicani e ai colombiani: un episodio della serie “Elite”.

Fiato sul collo

Se Netflix regala episodi è solo per un motivo: sente sul collo il fiato di Disney+ e Apple TV+, i due servizi di contenuti in streaming che stanno per arrivare in decine di Paesi del mondo a farle concorrenza (in questo caso, Italia inclusa). Disney e Apple, infatti, sono concorrenti assolutamente credibili e temibili per Netflix che, anche senza di loro, sta già sperimentando un rallentamento nella crescita dei suoi nuovi abbonati.

Quando Disney+ e Apple TV+ rilasceranno tutto il loro catalogo la potenza di fuoco nei confronti di Netflix sarà grandissima. Anche sul fronte dei prezzi (6,99 euro mensili o 69,99 euro l’anno per il primo, 4,99 euro mensili per il secondo), i due concorrenti sono molto competitivi: l’abbonamento base a Netflix, oggi, costa infatti 7,99 euro ma ha il limite che può essere visto su un solo schermo. Anche per questo Netflix ha lanciato in estate un abbonamento riservato ai clienti indiani con un prezzo stracciato: 199 rupie, più o meno 2,9 dollari al mese.

E in Italia?

L’Italia al momento non è tra i mercati inclusi da Netflix per testare gli episodi gratuiti ai non abbonati. Non è detto, però, che non lo sarà a breve perché i due concorrenti stanno per arrivare anche da noi. Apple TV+ è ai nastri di partenza: il lancio è previsto per il primo novembre, con una prova gratuita di 7 giorni. Disney+ arriverà negli Stati Uniti il 12 novembre, ma non è ancora noto quando sbarcherà anche sugli schermi italiani. Di sicuro non contemporaneamente, ma neanche troppo dopo: il sito web è già online e c’è il pulsante “Tienimi aggiornato”.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963