nintendo switch pro Fonte foto: Niphon Subsri / Shutterstock.com
VIDEOGIOCHI

Nintendo Switch Pro rimandata: quando sarà presentata

L'uscita della Nintendo Switch Pro è rimandata a data da destinarsi: l'azienda giapponese non ha paura della PS5 e della Xbox Series X

Chi pensava che l’uscita entro la fine del 2020 della Xbox Series X e della PlayStation 5 avrebbe convinto Nintendo a lanciare una nuova Switch, resterà deluso. L’azienda giapponese non ha nessuna intenzione di presentare nei prossimi mesi una Nintendo Switch Pro, una versione potenziata della console presente ora sul mercato. E i motivi sono più di uno.

In primis il ciclo vitale della Nintendo Switch non è ancora finito. Sono circa tre anni che la console è uscita sul mercato e solitamente il ciclo vitale di un dispositivo di questo genere è di almeno sei anni. Inoltre, la Nintendo Switch continua ancora a vendere e ha un ottimo successo sul mercato. La console è stata anche affiancata da una versione Lite che ha aumentato la platea dei possibili compratori della Nintendo Switch. L’obiettivo dell’azienda giapponese non è lanciare un nuovo modello, bensì continuare a investire nella produzione di nuovi videogame in esclusiva.

Nintendo Switch Pro, l’uscita è rimandata

Sui social network e sui blog di settore era circolata la notizia che Nintendo potesse essere interessata a lanciare una versione potenziata della Switch. L’idea era molto interessante e suffragata dal fatto che Sony e Microsoft sono pronte a lanciare entro la fine dell’anno le nuove console di nuova generazione. Si era ipotizzato anche su quali fossero le caratteristiche e la scheda tecnica della Nintendo Switch Pro e in molti concordavano sul fatto che a bordo fosse presente il chipset Nvidia di nuova generazione. Chipset che però è in forte ritardo.

Tutte queste supposizioni, però, non trovano riscontro con la realtà. Nintendo, infatti, non è intenzionata a lanciare una Switch Pro, almeno nel breve periodo. L’azienda giapponese è convinta che il ciclo vitale della console non è finito: i numeri delle vendite sono buoni e la richiesta da parte degli utenti è ancora molto alta. Inoltre, un nuovo modello è stato lanciato da poco (la Nintendo Switch Lite) e ancora deve farsi apprezzare dal grande pubblico.

Il discorso verrà affrontato nel 2021, quando con l’uscita della Xbox Series X e della PS5, Nintendo potrà analizzare i dati di vendita e capire se sono diminuiti. In quel caso si potrebbe mettere in cantiere l’uscita della Nintendo Switch Pro entro la fine dello stesso anno.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963