Libero
redmi k50 pro Fonte foto: Jack Skeens / Shutterstock
ANDROID

Nuova serie Redmi K60: tanti dettagli e un grande dubbio

Tre modelli in arrivo, ma ancora non è chiaro quale SoC verrà adottato per ciascuno di essi

La serie Redmi K60, erede della Redmi K50 (in foto il modello Pro) sta per arrivare e come sempre di susseguono i rumor a riguardo. Sembra ormai certo che la nuova gamma di smartphone dell’azienda cinese verrà declinata in tre modelli: Redmi K60, Redmi K60 Pro e Redmi K60E. I primi due saranno telefoni di fascia alta, il terzo sarà un "quasi top" di fascia medio-alta.

Redmi K60: specifiche tecniche

Il modello Redmi K60 stando ai leak dovrebbe segnare il debutto del SoC Qualcomm Snapdragon 8 Gen 2 su uno smartphone del brand cinese. Questo modello dovrebbe avere un display con risoluzione QHD+, con refresh rate che si attesta a 120 Hz, e un comparto fotografico con tre sensori sul retro.

Si dice che il principale sia da 64 MP a chi si aggiungono un grandangolare da 8 MP e un macro da 2 MP. Per i selfie è prevista una fotocamera da 16 MP posizionata ovviamente nella parte anteriore dello smartphone. Non si sa ancora se questa sarà al centro del display o in uno dei due angoli.

Se i rumor verranno confermati Redmi K60 si presenterà con una ricarica rapida via cavo da 67W e, soprattutto una wireless da 30W, caratteristica che verrà proposta per la prima volta su un modello della famiglia K.

Il secondo smartphone della serie è il Redmi K60 Pro. Sembra che questo modello avrà il chip Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1. La cosa strana è vedere un SoC che, anche se ancora valido, è più vecchio di quello proposto sul modello non Pro: di normala versione Pro di qualsiasi dispositivo ha caratteristiche tecniche superiori rispetto alla versione normale.

Probabilmente le fughe di notizie hanno banalmente confuso i due modelli e relativi SoC installati. Chp a parte, anche per Redmi K60 Pro si parla di un display QHD+ da 120 Hz di refresh. I due modelli condividono anche il sistema operativo Android 13 e l’interfaccia proprietaria MIUI 14.

Infine la famiglia K60 dovrebbe essere completata dal Redmi K60E, il più economico dei tre che verrà lanciato con il SoC Qualcomm Snapdragon 870, ma qualche leak suggerisce che potrebbe adottare il Mediatek Dimensity 8200. Visti però i primi benchmark trapelati, pare più probabile la prima ipotesi.

Redmi K60E verrà proposto, pare, con un sensore principale da 48 MP dotato di stabilizzazione dell’immagine ottica (OIS). Il modello arriverà con Android 12 e relativa interfaccia MIUI 13.

Redmi K60: disponibilità

Stando alle notizia che circolano sul web, la nuova famiglia Redmi K60 dovrebbe essere lanciata a gennaio 2023, e pare prima del capodanno cinese che cade il prossimo 22 gennaio.

Ancora non si sa nulla sulla disponibilità dei nuovi K60 in altri mercati oltre, ovviamente, a quello cinese. In Italia, ad esempio, la gamma Redmi K di solito non arriva.

© Italiaonline S.p.A. 2023Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963