oneplus Fonte foto: Framesira / Shutterstock.com
ANDROID

OnePlus Nord 2 punta sulla AI con un chip personalizzato

OnePlus sceglie MediaTek per alimentare Nord 2, ma non la versione standard del chip Dimensity 1200 quanto una versione personalizzata per la AI

La collaborazione tra OnePlus e MediaTek prosegue, e darà i suoi frutti anche a bordo di OnePlus Nord 2. Ad essere stato scelto è il MediaTek Dimensity 1200, il chip migliore della gamma del produttore cinese che tuttavia è solo la base del processore che troverà posto all’interno di OnePlus Nord 2.

Sul prossimo smartphone OnePlus di fascia medio alta ci sarà infatti il MediaTek Dimensity 1200-AI, una versione del Dimensity 1200standard" rivista insieme a OnePlus nell’ambito del programma Dimensity Open Resource Architecture di MediaTek, che consente ai clienti di personalizzare alcuni aspetti del chip. Su OnePlus Nord 2 ci sarà dunque la variante Dimensity 1200-AI, che come suggerisce il nome è focalizzata sull’intelligenza artificiale (Artificial Intelligence) di cui OnePlus ha già fatto sapere di voler fare largo uso sul fronte della multimedialità, quindi per migliorare foto e video ma anche per la gestione del display.

Le prestazioni di MediaTek Dimensity 1200-AI

OnePlus Nord 2 è già stato avvistato sul portale AI Benchmark dove ha mostrato parte delle proprie capacità, anche rispetto al MediaTek Dimensity 1200 “standard“. Lo smartphone beccato sulla piattaforma, in configurazione con 8 GB di RAM e Android 11 a bordo, ha ottenuto un punteggio AI di oltre 170 mila punti, quando Realme GT Neo, uno dei principali concorrenti che OnePlus Nord 2 dovrà affrontare una volta sul mercato, ha ottenuto con lo stesso chip ma in versione “classica" circa 155 mila punti.

Il passo avanti è dunque significativo, ma nonostante MediaTek Dimensity 1200-AI sia una versione ottimizzata per dare il massimo in termini di intelligenza artificiale del chip migliore della gamma MediaTek, c’è ancora un distacco netto con la proposta migliore di Qualcomm. Lo Snapdragon 888 del leader americano nella stessa piattaforma e nel medesimo test ha messo a segno 203 mila punti, grossomodo gli stessi fatti registrare dall’Exynos 2100 di Samsung, mentre guardando al Kirin 9000 di Huawei che ha chiuso lo stesso test con 215 mila punti il distacco è ancor più significativo.

L’intelligenza artificiale su OnePlus Nord 2

OnePlus avrebbe comunque già in mente diversi ambiti in cui mettere a frutto le capacità del MediaTek Dimensity 1200-AI. La stessa azienda cinese ha anticipato nell’annuncio dell’utilizzo del chip cinese che, ad esempio, grazie all’AI Photo Enhancement OnePlus Nord 2 potrà riconoscere fino a ventidue scenari diversi e regolare automaticamente i colori ed il contrasto nelle foto scattate in condizioni di scarsa illuminazione.

Stesso principio per la funzione gemella ma pensata per i video AI Video Enhancement, che mentre si inquadra la scena sarà capace di mostrare l’effetto finale grazie all’utilizzo dell’HDR, mentre con l’aiuto della tecnologia DOL-HDR lo smartphone può migliorare la precisione cromatica e la gestione delle alte luci nei video. Per quanto riguarda invece il display, OnePlus Nord 2 avrà la tecnologia AI Color Boost che converte automaticamente i contenuti standard in HDR e la tecnologia AI Resolution Boost che può accrescere la risoluzione dei video.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963