mail Fonte foto: Shutterstock
TECH NEWS

PEC, risparmi per oltre 2 miliardi di euro per il sistema Paese

Le caselle di Posta Elettronica Certificata sono oltre 10 milioni in Italia e portano vantaggi economici, ambientali e gestionali

Dal 2008 al 2019 l’introduzione della Posta Elettronica Certificata ha permesso all’Italia di risparmiare 2,2 miliardi di euro. Ed entro il 2022 questa cifra raggiungerà i 4 miliardi. A dirlo è l’ultima ricerca pubblicata da IDC che ha scattato una fotografia sullo stato dell’arte della PEC. Oramai la Posta Elettronica Certificata è stata sdoganata ed è sempre più utilizzata dalle imprese, ma anche dai cittadini. E non solo per comunicare con la Pubblica Amministrazione, ma anche con le aziende che richiedono questo sistema per ricevere comunicazioni ufficiali.

Dalla ricerca pubblicata da IDC emerge che la Posta Elettronica Certificata non porta risparmi solo sotto il punto di vista economico, ma anche ambientali e gestionali. L’utilizzo della PEC ha permesso di produrre meno tonnellate di C02, e di occupare meno spazio fisico per l’archiviazione della corrispondenza cartacea. Vantaggi che nei prossimi anni aumenteranno ancora di più grazie alla rivoluzione digitale su cui lo Stato sta puntando sempre di più.

Numeri positivi anche sul numero di caselle di Posta Elettronica Certificata presenti in Italia. Oramai sono 10,8 milioni ed entro il 2022 arriveranno a oltre 15 milioni. Il merito è anche dei servizi come Libero Family PEC che permettono di aprire una casella PEC a soli 14,99 euro l’anno e di avere 1GB di spazio per inviare e ricevere tantissime e-mail.

PEC, un risparmio triplo             

Non solo un risparmio economico. La Posta Elettronica Certificata rappresenta un vantaggio anche per l’ambiente, per la gestione dello spazio e per i tempi d’attesa. Vantaggi che più volte sono stati elencati dagli esperti e che ora trovano un riscontro anche nei numeri reali.

Se sotto il punto di vista economico i risparmi per il sistema Paese sono stimati in 4 miliardi entro il 2022, IDC ha valutato in una riduzione di 120.000 tonnellate di CO2 prodotta grazie all’utilizzo della PEC. Riduzione anche per quanto riguarda la mobilità frizionale, con 391 milioni di chilometri in meno percorsi dalle persone grazie all’invio della PEC. L’archiviazione digitale delle e-mail riduce anche lo spazio fisico occupato dalle lettere e dalle raccomandate: nel 2019 la PEC ha consentito di liberare 1,3 milioni quadrati di spazio.

La Posta Elettronica Certificata è sempre più importante nella rivoluzione digitale che sta investendo il Mondo e nella quale l’Italia vuole avere un ruolo di protagonista. Non solo la PEC permette di ridurre al minimo le distanze con la Pubblica Amministrazione, ma ne velocizza anche la comunicazione, eliminando inutili perdite di tempo in fila. D’altronde aprire un indirizzo di Posta Elettronica Certificata è facile ed economico. Con Libero Family PEC si spende 14,99 euro per un anno e si ha a disposizione un gigabyte di spazio per inviare messaggi certificati con lo stesso valore legale di una raccomandata con ricevuta di ritorno.

Risparmia tempo e denaro! Attiva la Pec con Libero, la posta elettronica numero 1 in Italia.

  • Valore legale per le tue mail
  • 1GB di spazio
  • Spedisci raccomandate dal pc di casa

ATTIVA LIBERO FAMILY PEC

TAG:

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963