Libero
ANDROID

Il pieghevole che tutti vorrebbero e forse non vedremo mai, OPPO Find N

In Cina questo smartphone ha polverizzato tutti i record di vendite, registrando un sold-out in cinque minuti al lancio

 Luca Viscardi  Divulgatore e blogger di tecnologia

Conduttore radiofonico, blogger e scrittore. Da anni impegnato nella divulgazione della cultura digitale, è fondatore e Chief editor di MisterGadget.Tech

Oggi vi presentiamo il nuovo OPPO Find N, smartphone con schermo pieghevole, che è già stato lanciato in Cina, ma non sappiamo ancora se arriverà da noi in Italia; le ragioni per cui potrebbe non essere distribuito nel nostro paese sono molteplici, ma si basano soprattutto sulla scarsa disponibilità dei componenti, motivo per cui OPPO ha deciso di concentrarsi sui mercati dove esercita maggior appeal.

Come è fatto OPPO FIND N

Rispetto ad altri modelli con schermo pieghevole che sono già presenti sul nostro mercato o che abbiamo visto presentare per il mercato cinese, questo OPPO Find N cambia un po’ i paradigmi estetici, perché ha una forma molto diversa, con una maggiore larghezza e un’altezza inferiore. Questo si traduce nel fatto che quando lo smartphone viene aperto ha una forma praticamente quadrata.

Nell’uso di tutti i giorni, questa scelta comporta alcuni vantaggi, ma anche alcuni elementi di debolezza rispetto, per fare un esempio, al Samsung Galaxy Z Fold 3. Quando si usa lo schermo aperto con il modello di Samsung, se si guarda un video si sfrutta praticamente tutto lo spazio disponibile, mentre quando si fruisce di contenuti multimediali con lo smartphone di OPPO rimangono grandi spazi in utilizzati, con due bande nere molto evidenti.

Il vantaggio, invece, si traduce nel fatto che quando lo smartphone è chiuso risulta estremamente più maneggevole e il dettaglio di avere uno schermo più largo rende più semplice la scrittura, perché la tastiera è più spaziosa e quindi i tasti risultano più grandi.

Bisogna riconoscere ad OPPO di aver fatto un lavoro incredibile con il meccanismo di chiusura, perché la piega al centro dello schermo pieghevole e praticamente invisibile. Per gli amanti dei dettagli tecnici, segnaliamo che lo schermo esterno quando lo smartphone è chiuso a una diagonale da 5,49", con una proporzione tra i lati di 18:9, quindi un po’ diversa rispetto alla tendenza di questo periodo che invece è quella di avere smartphone “stretti e lunghi".  Quando è aperto, invece il display è da 7,1", con un rapporto tra la superficie totale e lo schermo dell’87,3%, quindi con cornici abbastanza generose.

OPPO FIND NFonte foto: MisterGadget.Tech
Ottima fotocamera, con ben 50 mpx, ma anche uno zoom da 13  mpx e un grandangolo da 16 mpx: il blocco delle fotocamere è stato ereditato dal modello di punta del 2021 di questo marchio, OPPO Find X3 Pro; manca solo la camera microscopio, dettaglio perché è stato abbandonato anche nei modelli presentati successivamente. 

Le due selfie cam sono da 32 mpx, la cosa molto carina è che grazie ad una soluzione di software, quando lo smartphone è aperto si può utilizzare la fotocamera principale anche per scattare selfie, sfruttando tutto il potenziale del sensore da 50 mpx.

Ad alimentare lo smartphone pieghevole OPPO Find N c’è il processore Snapdragon 888, oggi può sembrare un po’ datato per un prodotto che vuole essere al top della gamma, ma garantisce comunque ottime prestazioni, soprattutto perché abbinato a 8 o 12 gb di RAM e 256 o 512 gb di memoria interna.

Nel complesso, OPPO Find N è maneggevole e si usa benissimo anche nascondendolo in tasca, questo come anticipato rappresenta allo stesso tempo il suo punto di forza ma anche uno dei suoi elementi di debolezza, perché quando aperto lo schermo non è grandissimo.

La batteria da 4500 mah garantisce un’intera giornata di lavoro senza particolari problemi: è dotata di ricarica veloce, anche se rispetto alle potenze folli che vengono utilizzate con i nuovi smartphone sembra di tornare un po’ indietro nel tempo. Il caricatore di OPPO Find N offre una potenza da 33 W, che permette di arrivare al 55% di carica in 30 minuti e di arrivare al 100% in 70 minuti.

OPPO Find NFonte foto: MisterGadget.Tech

Come funziona OPPO Find N

Stiamo usando una versione nata per il mercato cinese di OPPO Find N, ma sono bastati pochi minuti per aggiungere il play store e per installare tutte le app che usiamo di solito su smartphone Android. Non è facile giudicare il software del dispositivo che stiamo utilizzando, perché è pensato per il mercato cinese e, secondo la tradizione di quel paese, è pieno di applicazioni che noi definiremmo “bloatware", installate a scopo pubblicitario, che servono a pochissimo. 

OPPO Find N ci è piaciuto tantissimo per le sue dimensioni e perché rappresenta un ottimo compromesso tra smartphone tradizionale e pieghevole, gli schermi sono entrambi AMOLED, interessante che quello interno offra una super fluidità grazie ai 120 hz.

Lo schermo, quandi aperto, si divide facilmente per usare più applicazioni contemporaneamente, ma si possono usare anche le applicazioni flottanti. Si può arrivare fino ad un massimo di quattro applicazioni aperte contemporaneamente sul display, per lavorare su più fronti con un passaggio da un software all’altro molto veloce ed immediato.

Non sappiamo se arriverà da noi in Italia, ma in tutta sincerità lo speriamo, perché OPPO Find N è davvero un dispositivo interessante.

 

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963