playstation 5 Fonte foto: Sony
VIDEOGIOCHI

PlayStation 5 è un successo: Sony fa un regalo ai dipendenti

Sono oltre 7 milioni le PlayStation 5 già vendute e ammontano a 10 miliardi gli utili di Sony, in gran parte derivanti dalla divisione Games and Network Services.

La PlayStation 5 ha richiesto un investimento enorme da parte di Sony ed è stata sin da prima del suo arrivo sul mercato una scommessa molto pericolosa, perché la concorrente diretta Microsoft Xbox Series X ha un hardware e delle prestazioni molto simili alla next gen di Sony. Eppure tutto è andato come Sony sperava e a godere del risultato ora sono anche i dipendenti del colosso giapponese.

Sony ha infatti deciso di premiare i dipendenti in Giappone con un bonus economico pari a sette stipendi mensili, persino superiore alle 6,9 mensilità chieste dai sindacati. Il vero problema di Sony con le PS5, d’altronde, è che non riesce a produrne abbastanza per saziare la domanda proveniente da tutto il mondo: da nord a sud, da est a ovest, i gamer sono letteralmente impazziti per la nuova console da gioco e sin dai primi momenti della commercializzazione hanno assaltato gli store online per accaparrarsene una. Purtroppo, come sappiamo, si sono verificati anche episodi spiacevoli causati dallo sciacallaggio da parte di gruppi ben organizzati che sono riusciti a fare incetta di PlayStation 5 per poi rivenderle a carissimo prezzo online.

Sony, ricavi record grazie alla PS5

Secondo i dati riportati dal giornale online giapponese NHK Sony ha registrato nell’anno 2020 un utile netto pari a 10 miliardi di dollari e ha buone possibilità di fare altrettanto bene anche quest’anno.

Non ci sono grossi dubbi sul ruolo della PlayStation 5 in questo ottimo risultato: la sola divisione Games and Network Services ha registrato infatti utili per 3,2 miliardi di dollari, praticamente un terzo del totale, grazie a oltre 7 milioni di PlayStation 5 vendute nell’anno fiscale 2020 che termina il 31 marzo.

PS5 ancora sold out

Il successo della PlayStation 5 si riflette nell’impossibilità di trovarne una sul mercato ufficiale. Né sul PlayStation Store, né nei negozi delle principali catene di elettronica né su Amazon è oggi possibile trovare un solo pezzo in vendita.

Periodicamente uno o più venditori riescono a fare dei “restock“, ma si tratta sempre di pochi esemplari che vanno a ruba in poche ore, a volte in pochi minuti. Si tratta di un fenomeno globale, che non risparmia neanche il mercato giapponese né gli importantissimi mercati di USA ed Europa.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963