presentazione iphone 12 Fonte foto: Apple
APPLE

Presentazione iPhone 12, Apple ha deciso la data: inizia il count down

Dopo tanta attesa l'iPhone 12 sembra finalmente in arrivo: Apple ha dato appuntamento per martedì prossimo

La data che tutti gli Apple fan, e tutto il mondo dell’elettronica di consumo, aspettava di conoscere da mesi è finalmente stata decisa: martedì 13 ottobre, alle 19:00 italiane, Apple presenterà ufficialmente l’iPhone 12. La casa di Cupertino ha infatti annunciato un nuovo evento online, come al solito senza dare alcun dettaglio.

L’annuncio dice semplicemente “Hi, Speed“, cioè “Ciao, velocità“, ma non specifica quali prodotti e servizi saranno presentati. In realtà è il segreto di Pulcinella, perché tutto quello che Apple doveva presentare quest’anno lo ha già mostrato nel precedente evento del 15 settembre: mancano solo l’iPhone 12 e, forse, le nuove cuffiette AirPods Studio. Ma quel richiamo alla velocità ricorda molto i benchmark del chip A14 appena trapelati su Geekbench e l’enfasi messa da Apple sulle prestazioni del suo nuovo SoC durante la precedente presentazione del nuovo iPad Air (che condividono con l’iPhone 2020 il processore). Non molto veloce, invece, è stata Apple a portare sul mercato il suo ultimo smartphone e questo, forse, potrebbe penalizzarla.

iPhone 12: cosa sappiamo fino ad ora

Dell’iPhone 12 sappiamo, innanzitutto, che arriva in forte ritardo: oltre un mese rispetto alla solita data di inizio settembre e, per di più, non è neanche detto che tutti i modelli della nuova gamma arriveranno subito. Il Covid-19 ha influito pesantemente sulla catena dei fornitori di Apple e questo è il risultato.

Sappiamo anche che Apple presenterà quattro modelli di iPhone 12 (ma non sappiamo se saranno svelati tuttil il 13 ottobre): iPhone 12 Mini (5,4 pollici OLED e doppia fotocamera),  iPhone 12 (6,1 pollici OLED e doppia fotocamera), iPhone 12 Pro (6,1 pollici OLED e tripla fotocamera),  e  iPhone 12 Pro Max (6,7 pollici OLED e tripla fotocamera).

Saranno tutti dotati del nuovo SoC Apple A14, che ha già dimostrato di essere molto veloce, e saranno tutti compatibili con la rete 5G. Ma non tutti saranno in grado di sfruttare le onde millimetriche, cioè il 5G più veloce: forse solo iPhone 12 Pro Max potrà usare le onde “mmWave“, gli altri solo le “Sub-6GHz“.

iPhone 12: le ipotesi sui prezzi

Come tutti gli iPhone anche quelli della gamma 2020/21 saranno cari. Forse anche più cari che in passato, a causa del 5G che fa salire i costi di produzione. Il modello di ingresso potrebbe costare 749 dollari, il top di gamma anche oltre 1.200. Ma sono speculazioni tutte da confermare.

Nelle ultime ore, invece, è uscita l’ipotesi che il successore dell’iPhone “economico” attuale, cioè l’iPhone SE 2, non arriverà prima del 2022 proprio per non sovraffollare la gamma degli smartphone Apple 2020/21 con modelli che si andrebbero a sovrapporre.

Infine, sempre per parlare di costi (ma Apple parla di rispetto dell’ambiente), sappiamo già che nella confezione di iPhone 12 non troveremo alcun caricabatteria né, molto probabilmente, alcun tipo di cuffietta.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963