playstation 5 Fonte foto: Lets Go Digital
TECH NEWS

PS5, design mostrato in un brevetto: come sarà

La console di Sony dovrebbe somigliare molto da vicino alla PlayStation 4 Slim. Alcune scelte, però, sembrano non convincere a pieno. Ecco quali.

20 Gennaio 2020 - La nuova PlayStation 5, la cui uscita è prevista per l’autunno 2020 (le ultime indiscrezioni parlano di ottobre), potrebbe avere un design molto simile a quello della attuale PS4 Slim. E’ quanto emerge da due bozzetti che, secondo il sito Web GixChina, provengono da un brevetto Sony.

Bozzetti che, va detto, sono quasi identici alla presunta PS5 fotografata qualche settimana fa e questo rende più credibile il leak di GizChina. Tuttavia, è sempre doveroso ricordare che parliamo di indiscrezioni, non di notizie ufficiali e confermate da Sony, e che in questo design ci sono alcuni punti che non convincono, come l’apparente mancanza di ampie griglie di areazione. Per il resto, la PS5 che si vede nei bozzetti è una sorta di PS4 asimmetrica, che si può posizionare sia in orizzontale che in verticale. Quando è in verticale, però, questa console Sony mostra una superficie a forma di “X” inedita e che non a tutti piacerà.

PS5: come è fatta

Come la PS4 Slim anche la PS5, stando a questi disegni, è formata da due livelli, che però adesso non hanno lo stesso perimetro: quello inferiore ha delle protuberanze e delle smussature agli angoli. Dai disegni si vedono anche il logo PlayStation al centro della console e la scritta PS5 su uno degli spigoli. Sull’altro spigolo invece, ci sono il pulsante di accensione e quello per espellere il disco Blu-Ray. Su uno dei fianchetti c’è il marchio Sony e un’altra scritta PS5, sotto la quale troviamo due porte USB per i controller. Tra un livello e l’altro, infine, troviamo delle piccole griglie di areazione che non convincono molto.

Cosa non va in questo design della PS5

Se paragonata alla concorrente diretta, la Microsoft Xbox Series X della quale conosciamo già il design definitivo, la Sony PlayStation 5 ha pochissima superficie dedicata al ricircolo dell’aria. Mentre la prossima Xbox ha una enorme griglia che occupa tutta la parte superiore della console a forma di parallelepipedo, la PS5 ha solo delle piccole griglie.

È noto, però, che entrambe le console integreranno dell’hardware molto potente e che produrrà molto calore. Se il design finale della PS5 dovesse rivelarsi proprio quello visto in questi ultimi disegni, quindi, la console potrebbe soffrire di problemi di surriscaldamento durante le intense sessioni di gioco. Oppure potrebbe avere delle ventole molto potenti, e quindi rumorose, o dei dissipatori interni di grande superficie, e quindi risultare alla fine abbastanza pesante.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963