qualcomm snapdragon 778 5g Fonte foto: Qualcomm
TECH NEWS

Qualcomm Snapdragon 778 5G: un chip per smartphone medi, ma quasi top

Il nuovo SoC di Qualcomm nasce per gli smartphone di fascia medio-alta, dove porta funzionalità e prestazioni non lontane dalla vetta.

Qualcomm lancia un nuovo processore destinato agli smartphone 5G di fascia medio-alta: si tratta dello Snapdragon 778 e il nome, o meglio il numero, potrebbe far confondere gli utenti. Da tempo, infatti, Qualcomm usa la sigla 7xx per i SoC di fascia medio-alta e la sigla 8xx per quelli di fascia alta. Ma la potenza dei processori è ormai così alta che questo Snapdragon 778 non si sa quasi in che fascia metterlo.

In teoria, e visto il nome Snapdragon 778, si tratta di un chip che sta un gradino sotto lo Snapdragon 780G già presentato (e che a sua volta è una sorta di Snapdragon 888 low cost). In pratica, a leggere le specifiche, si fa fatica a considerare il 778 un processore per dispositivi medi. E, infatti, è già stato annunciato che lo Snapdragon 778 sarà utilizzato nel nuovo Honor 50 di base, mentre l’Honor 50 Pro e l’Honor 50 Pro+ dovrebbero avere lo Snapdragon 888. Insomma, per farla molto semplice: mai come in questo periodo c’è stato un affollamento di chip per smartphone e mai come oggi i produttori di dispositivi hanno avuto una scelta così ampia di processori (e una disponibilità così bassa, purtroppo). Ma cosa c’è di buono dentro Snapdragon 778?

Qualcomm Snapdragon 778: come è fatto

A leggere le caratteristiche di Snapdragon 778 5G si intuisce il fatto che sia un quasi gemello di Snapdragon 780G. Cambia il processo produttivo (5 nm sul 780G e 6 nm sul 778 5G), ma resta identica la CPU a 8 core Kryo 670 con frequenza massima di 2,4 GHz.

La GPU è una Adreno 642L, mentre il motore per l’intelligenza artificiale è di nuovo il Qualcomm Hexagon 770. Grazie al triplo processore ISP per l’elaborazione delle immagini il nuovo Qualcomm Snapdragon 778 5G può gestire contemporaneamente 3 immagini o tre video, provenienti da 3 lenti diverse dello smartphone. Viene supportata anche la registrazione di video 4K con colori HDR+.

La connettività 5G è offerta dal modem Snapdragon X53 5G integrato, che è compatibile sia con le onde millimetriche che con quelle Sub-6 GHz. Non manca neanche la connettività Wi-Fi 6, con velocità fino a 2,9 Gbps.

Qualcomm Snapdragon 778: quando lo vedremo

Sono già molti i brand che hanno annunciato di voler integrare il nuovo chip Snapdragon 778 5G nei loro smartphone: la già citata Honor, iQOO, Motorola, Oppo, Realme e Xiaomi.

I primi dispositivi con Snapdragon 778 saranno disponibili per il grande pubblico entro l’estate, il primo potrebbe essere Honor 50, che sarà presentato ufficialmente a fine maggio.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963