xiaomi mi 10 Fonte foto: Xiaomi
SMART EVOLUTION

Quali smartphone dovevano essere presentati al Mobile World Congress

A causa del Coronavirus molte aziende non potranno presentare i loro smartphone al MWC 2020. Ecco quali modelli sono

La cancellazione del Mobile World Congress 2020 causata dal Coronavirus ha creato più di qualche problema ai produttori. Erano in molti ad aver organizzato nei giorni della fiera dedicata al mobile la presentazione dei loro nuovi dispositivi. La cancellazione ha scombussolato i loro piani e ora devono decidere cosa organizzare al posto della presentazione al MWC 2020.

Il Coronavirus molto probabilmente impedirà una presentazione live e si opterà per un evento in diretta streaming, come già fatto da Xiaomi per il Mi 10 e il Mi 10 Pro. Proprio la società cinese è una di quelle che ha dovuto rivedere i propri piani: aveva dato appuntamento alla stampa per il 23 febbraio a Barcellona, ma ora ha deciso di rimandare l’evento. E ancora non ha comunicato una nuova data. Lo stesso vale per Sony: il produttore cinese ha deciso di sostituire l’evento di presentazione con una diretta live sul proprio canale YouTube fissata per il 24 febbraio alle ore 8:30. Ecco quali smartphone dovevano essere presentati al MWC 2020.

Xiaomi Mi 10 e Mi 10 Pro

Xiaomi aveva organizzato per il 23 febbraio un evento dove averebbe presentato in Europa i nuovi Mi 10 e Mi 10 Pro. I due smartphone top di gamma sono stati già annunciati in Cina con una diretta live su Internet e molto probabilmente accadrà lo stesso in Europa. Il Coronavirus non permette di organizzare eventi affollati e l’azienda cinese ha optato per l’opzione più sicura: diretta streaming online. Per il momento, però, non si conosce la data: verrà annunciata nei prossimi giorni.

Il Mi 10 e il Mi 10 Pro sono due smartphone top di gamma pronti a sfidare ad armi pari il Galaxy S20 (tutte e tre le versioni) e hanno una scheda tecnica davvero impressionante. A bordo troviamo lo Snapdragon 865 con 12GB di RAM e il sensore fotografico da 108 Megapixel. Il prezzo per l’Europa non è stato comunicato, ma dovrebbe essere abbastanza elevato.

Realme X50 Pro 5G

Realme è un’azienda cinese che ha fatto il proprio debutto in Europa lo scorso anno. E ha conquistato immediatamente il cuore degli utenti grazie a smartphone dall’ottimo rapporto qualità-prezzo. Per il Mobile World Congress 2020 aveva in programma la presentazione del Realme X50 Pro 5G, smartphone top di gamma con il supporto alla rete super-veloce. Realme ha confermato la presentazione dello smartphone per il 24 febbraio, ma l’evento verrà trasmesso solo in streaming online. Alcune caratteristiche del dispositivo sono state già annunciate sui social: schermo con refresh rate a 90Hz, Snapdragon 865 e ricarica super-veloce a 65W.

Sony

Anche i piani dell’azienda giapponese sono stati scombussolati dalla cancellazione del MWC 2020. Era in programma la presentazione del primo smartphone top di gamma 5G di Sony e l’evento è stato rimandato. In sostituzione verrà effettuata una diretta streaming live il 24 febbraio alle ore 8:30 dove verrà svelato il probabile Xperia 2.

Nokia

Nokia aveva organizzato da un paio di settimane un grande evento di presentazione al Mobile World Congress 2020. Dovevano essere almeno quattro i dispositivi presentati dall’azienda finlandese, tra cui un top di gamma e un telefonino “classico”. Tutto annullato a causa del Coronavirus. Nokia sta pensando a una soluzione alternativa: molto probabilmente organizzerà degli eventi itineranti in giro per l’Europa dove metterà in mostra i nuovi dispositivi.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963