google pixel 6 material design Fonte foto: Google
ANDROID

Quando arriva Google Pixel 6: l'indizio su Instagram

Di Pixel 6 e Pixel 6 si conosce il design, ma Google non si è mai pronunciata sulla data di presentazione, salvo il fatto che l'evento si terrà in autunno

La strada verso il lancio di Pixel 6 e Pixel 6 Pro, ad un certo punto, s’è complicata. Nonostante Google avesse svelato con grande anticipo il design dei suoi nuovi “re" delle fotografie nel tentativo di contrastare le indiscrezioni, che come ogni anno stavano monopolizzando la scena, e avesse con ogni probabilità in programma un evento di lancio per fine settembre, ha dovuto abbandonare questi progetti.

“Colpa" della crisi dei chip generata dalla pandemia o forse dei ritardi ad Android 12, la prossima versione del robottino verde che tradizionalmente viene svelata prima dei Pixel top di gamma. Inizialmente erano previste infatti quattro versioni beta del nuovo sistema operativo, ossia quelle “sperimentali" affidate agli sviluppatori per familiarizzare con il nuovo ambiente e adattare di conseguenza le applicazioni, poi Google per qualche ragione ha dovuto variare i programmi inserendo nel percorso verso l’ufficialità di Android 12 una quinta beta, rilasciata nelle scorse ore. Adesso ogni momento è buono per Android 12 stabile, e poi sarà il momento dei nuovi Google Pixel 6.

La data per i Pixel 6 da tenere a mente

A fornire finalmente una possibile data sui Pixel 6 nelle scorse ore è stato l’account ufficiale Made by Google su Instagram, pubblicando una serie di immagini dei prossimi top di gamma. Lo scopo era quello di mostrare diverse sfaccettature di Material You, ossia la nuova filosofia stilistica che sarà introdotta su Android 12.

Quindi nell’immagine “incriminata" appaiono dodici configurazioni diverse della schermata principale di Google Pixel 6 e Pixel 6 Pro, con sfondi e widget differenti. L’indizio sulla data di presentazione dei due però è arrivato aguzzando la vista: in più di una schermata infatti il widget dell’orologio visualizza la data “martedì 19", il che è coerente con le tempistiche annunciate a suo tempo, quelle per le quali cioè Google aveva detto che i Pixel 6 sarebbero arrivati in autunno.

Peraltro, a supporto della data sfuggita (involontariamente?) a Google su Instagram, c’è l’indicazione data in tempi non sospetti dall’informatore Jon Prosser che spesso in passato ha fornito delle anticipazioni rivelatesi poi affidabili: anche lui aveva puntato il 19 ottobre 2021, giorno in cui secondo Prosser scatterà l’apertura dei preordini, mentre la disponibilità effettiva sarebbe fissata per il 28 dello stesso mese.

Si torna ai tempi di Pixel 4, ma non per la disponibilità

Dopo aver fatto eccezione con Pixel 5 annunciato il 30 settembre e disponibile dal 15 ottobre 2020, Google è tornata ai tempi di Pixel 4 e Pixel 4 XL, che furono annunciati il 15 ottobre con disponibilità a partire dal 22 ottobre 2019, anche se non sapremo mai quando sarebbero stati presentati Pixel 6 e Pixel 6 Pro se non ci fossero stati di mezzo i piccoli ritardi di cui abbiamo parlato in precedenza.

E se le tempistiche di questi ultimi ricalcano grosso modo quelle dei Pixel 4, non saranno per nulla sovrapponibili i Paesi in cui i prossimi top di gamma saranno distribuiti, ed in tal senso è parecchio dolorosa l’assenza dell’Italia dall’elenco delle zone di vendita.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963