Libero
ANDROID

Recensione Vivo V23 5G, il re dei selfie phone

Il nuovo smartphone di Vivo rinnova la vocazione per i selfie, già espressa dal modello Vivo V21 5G: doppia fotocamera frontale e LED di illuminazione con tonalità regolabile sono i suoi segni distintivi.

 Luca Viscardi  Divulgatore e blogger di tecnologia

Conduttore radiofonico, blogger e scrittore. Da anni impegnato nella divulgazione della cultura digitale, è fondatore e Chief editor di MisterGadget.Tech

Oggi vogliamo parlarvi di un prodotto molto interessante, il  nuovo Vivo V23 5G che offre diversi spunti interessanti, a partire dal suo curioso colore, che cambia quando lo smartphone è esposto alla luce. Questo però è solo uno dei molti dettagli di cui vorremmo parlarvi oggi con un focus particolare dedicato alla fotocamera frontale. 

Per riassumere brevemente le caratteristiche tecniche del nuovo Vivo V23 5G, possiamo dire che c’è un processore Mediatek Dimensity 920 all’interno, con 12 gb di ram e 256 gb di memoria interna. Questo smartphone non ha uno slot per l’espansione della memoria, scelta condivisa da molti produttori per preservare l’integrità delle prestazioni. Una scheda di bassa qualità, oppure costruita con uno standard di vecchia generazione, potrebbe infatti peggiorare il funzionamento del cellulare.

Con la trasparenza che ci contraddistingue, sottolineiamo che nella fascia di prezzo a cui viene proposto Vivo V23 si trovano anche cellulari con processori di gran lunga superiori, ma nessuna delle proposte in circolazione può vantare la qualità della fotocamera frontale di questo smartphone.

<span id

Tra gli altri dettagli tecnici da riportare, evidenziamo anche l’audio mono e la mancanza di una certificazione per la protezione da acqua e polvere, ma bisogna invece riconoscere un’ottima qualità del display AMOLED, con un’ottima fluidità garantita dal refresh rate a 90 hz. Lo schermo è protetto da una soluzione inusuale chiamata Schott Xensation Up, che scopriamo per la prima volta e quindi ci vorrà del tempo per valutarla.

Dovremmo soffermarci per qualche secondo anche sul tema della struttura di questo prodotto, perché Vivo V23 5G adotta una curiosa soluzione, con la parte posteriore del telefono che cambia colore quando esposta alla luce del giorno. Il modello dorato, infatti, se esposto alla luce diretta, cambia il suo colore virando verso un azzurro tenue. Basta coprire alcune parti dello smartphone prima di metterlo al sole per generare effetti curiosi.

Vivo V23 5GFonte foto: MisterGadget.Tech

Buona batteria con ricarica discretamente veloce

La batteria ha una carica di 4200 mah e si carica da 0 a 70% in circa 30 minuti. Il sensore fotografico principale posteriore è da 64 megapixel e si comporta bene in tutte le condizioni, anche quando c’è poca luce. Vivo ha un accordo con Zeiss per la realizzazione delle ottiche delle fotocamere, ma questo modello non è incluso tra quelli della partnership strategica: nonostante questo, il risultato degli scatti fatti con il sensore principale da 64 pixel è più che buono, anche quando si usa la modalità notturna.

L’ottica principale della selfie cam di vivo V23 5G permette anche di girare video in 4K, che si possono modificare immediatamente grazie al software del telefono: l’app per il montaggio dei video è molto completa ed è dotata di funzioni molto avanzate, che non sempre si trovano su uno smartphone.

<span id

La doppia luce frontale di Vivo V23 5GFonte foto: MisterGadget.Tech

La selfie cam più potente del mercato

Vivo V23 5G è costruito intorno alla sua doppia fotocamera frontale, il cui sensore principale è da 50 megapixel, ma esiste anche un sensore grandangolare da 8 megapixel, opzione abbastanza singolare per un cellulare. Sono pochissimi i modelli che offrono due fotocamere frontali e, se si escludono i cellulari con fotocamera rotante di Asus e i modelli con schermo pieghevole, possiamo senza dubbio dire che questa sia la selfie cam più potente del mercato.

Abbiamo promesso di concentrarci in modo speciale proprio sulla selfie cam e sulle funzioni pensate per i creators digitali: per coloro che usano molto la fotocamera frontale è stato introdotto il Dual Tone Spotlight, un sistema composto da quattro luci LED di supporto per immagini girate quando c’è poca luca, di cui si può regolare la tonalità di colore. 

Questa non è una novità assoluta, perché già il modello precedente, il Vivo V21 5G, aveva questa particolare dotazione, ma nel nuovo modello l’intensità dell’illuminazione frontale è superiore e si può scegliere tra luce calda o luce fredda. Potrebbe sembrare un dettaglio di nicchia, in realtà il tipo di illuminazione che viene utilizzato cambia anche la qualità complessiva della ripresa e risponde a diverse esigenze nel racconto che si vuole costruire attraverso un video.

Vivo V23 5G retro smartphoneFonte foto: MisterGadget.Tech

Quando si usa la fotocamera frontale in modalità ritratto, è possibile modificare a posteriori il tipo di effetto che viene applicato da Vivo V23 5G: ancora più interessante è il fatto che sia possibile cambiare la messa a fuoco della foto anche dopo averla scattata. Basta aprire l’immagine sul cellulare, cliccare sul pulsante Bokeh e cliccare su un punto qualunque della foto, per spostare il fuoco. Per chi usa molto la fotocamera, producendo contenuti da condividere, questa è un’opzione fantastica.

Come per i video, anche per le foto sono disponibili strumenti per la modifica delle immagini e per la loro elaborazione immediatamente dopo lo scatto, prima di condividerle sui social network. Quando si fanno invece riprese o immagini che richiedono una visione più ampia, è comodo sfruttare il grandangolo da 8 megapixel. 

La qualità delle riprese del grandangolo, così come la fedeltà dei colori, non sono paragonabili a quelli della fotocamera principale, ma all’occorrenza la disponibilità del grandangolo è sempre un’opzione utile.

Un dettaglio che non ci è piaciuto tantissimo di Vivo V23 5G è quello della grafica del suo software: lo smartphone è basato su Android 12, con una versione molto pulita del sistema operativo, forse troppo. La grafica un po’ scarna, a tratti elementare, non rende giustizia all’estetica di questo cellulare.

<span id

Se per voi video e foto frontali sono importanti, il nuovo Vivo V23 5G è una buona opzione di acquisto. Come sempre, a voi la scelta!

Italiaonline presenta prodotti e servizi che possono essere acquistati online su Amazon e/o su altri e-commerce. In caso di acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Italiaonline potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. I prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo: è quindi sempre necessario verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963