Libero
redmi k50 pro Fonte foto: Jack Skeens / Shutterstock
ANDROID

Redmi K60 è quasi pronto e promette benissimo

Le ultime indiscrezioni parlano dell’utilizzo di un SoC Mediatek Dimensity 8200 che ancora non è stato annunciato

Xiaomi e il suo sottomarchio Redmi lavorano spesso a braccetto, e talvolta lanciano anche i loro nuovi prodotti in occasione di un evento di presentazione congiunto. Ma questo non sarà il caso dei modelli di punta della serie Xiaomi 13 e di quelli della serie Redmi K60. Secondo diverse voci che circolano sul web sembra che il lancio dei nuovi telefoni Xiaomi avverrà per primo, e probabilmente già questo mese. Solo dopo vedremo gli smartphone Redmi della serie K60, che dovrebbe essere composta da 3 modelli: Redmi K60, K60 Pro e K60 Gaming.

Redmi K60: caratteristiche tecniche

Il modello top della serie K60 sarà il gaming phone e, secondo i leak, avrà un processore Snapdragon 8 Gen 2. Ma anche il modello standard Redmi K60 non deluderà i potenziali acquirenti. Dovremmo contare di nuovo su un rapporto prezzo/prestazioni ben equilibrato come spesso ci ha abituato Redmi.

I rumor più insistenti (del solito leaker Digital Chat Station) rivelano che il produttore utilizzerà il processore Mediatek Dimensity 8200, che ancora non è stato ufficialmente lanciato, per il modello base Redmi K60. Questo chipset dovrebbe essere fatto su misura per i modelli di fascia media 2023, categoria in cui rientra a pieno diritto il Redmi K60.

Non male, sempre secondo i rumor, anche il comparto fotografico del Redmi K60. Si prevede un sensore primario da 48 MP con supporto per la stabilizzazione ottica dell’immagine (OIS). Inoltre, si parla anche di un display AMOLED piatto con una frequenza di aggiornamento di 120 Hz e presumibilmente con risoluzione QHD+, il che sarebbe un grande miglioramento per un modello destinato alla fascia media di mercato. Si parla anche di un sensore di impronte digitali sotto lo schermo, scelta logica visto lo schermo AMOLED.

Anche la batteria sarà molto buona, visto che a quanto pare dovrebbe raggiungere i 5.500 mAh di capacità ed offrire il supporto alla ricarica rapida via cavo con una potenza di 67W (wireless da 30 W).

Ovviamente Redmi K60 arriverà con il sistema operativo Android 13 con la relativa interfaccia proprietaria MIUI. Tuttavia, non è ancora chiaro se questa sarà la versione MIUI 13 o MIUI 14. A questo proposito, il capo di Redmi ha chiesto ai suoi follower su Weibo se avrebbero voluto una soluzione software per il notch in stile Dynamic Island. Da questo si può intuire che Realme, per i suoi nuovi smartphone, potrebbe pensare di adottare questa interfaccia lanciata da Apple.

Realme K60: quando esce

I prossimi smartphone della serie K60 dovrebbero essere proposti oltre che in Cina, dove arriveranno prima, anche negli altri mercati a livello globale. Ad ogni modo, il produttore non ha ancora confermato nessuna di queste specifiche né tantomeno disponibilità e un prezzo di lancio. Se parla, quasi sicuramente, l’anno prossimo in modo da non sovrapporre il lancio di Redmi K60 con quello di Xiaomi 13.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963