Libero
redmi note 11 Fonte foto: Redmi / Weibo
ANDROID

Redmi Note 11 in arrivo in Italia: come sono e quanto costeranno

Secondo le ultime indiscrezioni i Redmi Note 11 Pro sarebbero in arrivo in Italia, dove arriverebbero addirittura prima che in altre regioni

La gamma Redmi Note 11 è ufficiale da poco meno di un mese, quando l’azienda nata da un’iniziativa di Xiaomi li ha annunciati in Cina. Le loro caratteristiche, soprattutto delle due varianti “Pro“, hanno conquistato anche gli utenti europei, in special modo i 120 watt a cui è capace di ricaricarsi il Redmi Note 11 Pro+.

I due “Pro" di Redmi sembrano tutto fuorché dei prodotti di fascia medio bassa, per questo hanno allettato in molti. L’aspetto positivo è che a sentire quanto appreso dall’informatore Mukul Sharma, Redmi Note 11 Pro e Note 11 Pro+ sarebbero stati testati in gran segreto da Xiaomi proprio in Europa, un chiaro indizio che qualcosa si muove verso la loro commercializzazione nel Vecchio Continente. L’informatore si è addirittura sbilanciato dicendo che i due potrebbero prima approdare in Europa che in altre parti del mondo, per cui ci sono concrete possibilità di vederli in Italia entro fine anno.

Redmi Note 11 in Italia, come sono

Redmi Note 11 Pro e Note 11 Pro+ hanno specifiche tecniche identiche, ad eccezione degli unici due elementi che li differenziano: capacità della batteria e potenza di ricarica. Il primo possiede una batteria da ben 5.160 mAh con ricarica rapida a 67 watt, capace di portare lo smartphone dallo 0 al 100% in meno di tre quarti d’ora, mentre su Redmi Note 11 Pro+ la capacità della batteria è un po’ inferiore, 4.500 mAh, a fronte però di una potenza di ricarica quasi doppia: ben 120 watt per uno “0-100%" che viene coperto in appena un quarto d’ora. Una potenza davvero inarrivabile per la fascia media, ma anche per alcuni prodotti di fascia alta.

Per il resto i due Redmi Note 11 Pro hanno delle caratteristiche tecniche interessanti: schermo AMOLED da 6,67 pollici Full HD+ a 120 Hz, chip MediaTek Dimensity 920 5G octa core da 2,5 GHz realizzato a 6 nanometri e con un sistema di raffreddamento dedicato, 6 oppure 8 GB di memoria RAM insieme a 128 o 256 GB di spazio di archiviazione, una fotocamera frontale da 16 MP e tre posteriori, con la principale da 108 MP che è realizzata da Samsung, una ultra grandangolare da 8 MP e un sensore tele-macro da 2 MP per zoom 2x. Apprezzabile la presenza di due altoparlanti di sistema con sound by JBL.

Redmi Note 11 invece è il dispositivo di accesso alla gamma, ma potrebbe non arrivare in Italia. Ha un display da 6,6 pollici Full HD+ da 90 Hz, un chip MediaTek Dimensity 810 5G, fino a 8 GB di memoria RAM e fino a 256 GB di memoria interna, due fotocamere posteriori da 50 e 8 MP (wide e ultra wide) mentre la frontale è da 16 MP, audio stereo e una batteria da 5.000 mAh con ricarica rapida a 33 watt, pochi rispetto ai fratelli maggiori ma sopra la media per la fascia di prezzo.

Redmi Note 11 in Italia, quanto costeranno

La serie Redmi Note 11 arriverà presto in Italia, probabilmente orfana, come detto, della variante d’accesso ossia il Redmi Note 11 “standard". Secondo le indiscrezioni infatti, in Europa l’azienda porterebbe solamente i due “Pro", a prezzi leggermente superiori rispetto a quelli annunciati in Cina a causa della tassazione maggiore e dei costi legati all’importazione dei dispositivi stessi.

Se in Cina Redmi Note 11 Pro parte dall’equivalente di 241 euro e Note 11 Pro+ da 268 euro, in Europa e in Italia potremmo avere dei listini compresi tra i 300 ed i 400 euro.

TAG:

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963