rising phoenix Fonte foto: Netflix
TV PLAY

Rising Phoenix, il documentario di Netflix con Bebe Vio protagonista

Il 26 agosto 2020 arriva il documentario sulla storia delle Paralimpiadi. Insieme a Bebe Vio, tanti atleti e protagonisti della manifestazione

Rising Phoenix è il nuovo docu-film originale Netflix che racconta la storia delle Paralimpiadi e debutterà In Italia e altri Paesi in cui è attivo il servizio il 26 agosto. I Giochi Paralimpici equivalgono ai Giochi Olimpici e sono pensati per gli atleti con disabilità fisiche, quindi rappresentano delle olimpiadi parallele, nate nel 1960.

Il docu-film è stato annunciato tramite il profilo Twitter di Netflix Italia il 22 luglio, confermando anche la presenza di Bebe Vio, schermitrice italiana e detentrice mondiale ed europea del titolo del fioretto individuale paralimpico. Oltre a essere una campionessa, rappresenta un vero e proprio esempio e con i suoi libri e le sue testimonianze oggi è un modello di forza e positività, che molti artisti hanno celebrato, tra cui Jovanotti, che le ha regalato il soprannome di “ragazza magica”. Ci sarà quindi anche lei nel documentario distribuito da Netflix, ma non solo.

Rising Phoenix: la storia delle Paralimpiadi, di cosa parla?

Rising Phoenix: la storia delle Paralimpiadi è una narrazione accurata e accattivante dei Giochi Paralimpici. L’idea di creare una manifestazione di questo tipo nasce diversi anni dopo la Seconda Guerra Mondiale e viene sviluppata fino ad oggi: nel nuovo millennio è il terzo evento sportivo più grande del pianeta. Questa manifestazione ha portato alla nascita di un movimento mondiale che ha cambiato per sempre il modo di pensare alla disabilità e alla diversità, riuscendo a dare nuove prospettive anche a chi è affetto da una disabilità fisica. Le prime Paralimpiadi ufficiali si svolsero a Roma nel 1960.

Il contenuto originale Netflix quindi racconta le origini e le vicende di questa bellissima organizzazione e si sofferma sulle storie degli atleti. Tra questi spicca l’italiana Beatrice Mario Vio, per tutti Bebe Vio, nata nel 1997. Ha iniziato a praticare scherma dall’età di 5 anni. A fine 2008 quando aveva 11 anni fu colpita da una meningite fulminante, che causò un’infezione grave, che rese necessaria l’amputazione di avambracci e gambe.

Circa un anno dopo l’insorgenza della malattia riprese l’attività sportiva grazie ad una particolare protesi che le permise di praticare scherma, anche a livello agonistico. A partire dal 2011 ha vinto i più importanti campionati nazionali, europei e mondiali, conquistando finora 38 medaglie d’oro. Quest’anno avrebbe dovuto partecipare alle Paralimpiadi di Tokyo 2020, che a causa della pandemia sono state sospese. La rivedremo però nel documentario, un’occasione unica per ripercorrere la sua storia emozionante. Lei sarà accompagnata da altri atleti di questo mondo.

Rising Phoenix: atleti e altri personaggi

Accanto a BeBe Vio, il documentario racconterà la storia di atleti provenienti da tutto il mondo: Ellie Cole e Ryley Batt (Australia), Matt Stutzman (USA), Cui Zhe (Cina), Ntando Mahlangu (Sud Africa), Jean-Baptiste Alaize (Francia), Jonnie Peacock (UK), Tatyana McFadden (US).

Sarà data voce anche a chi si occupa o si è occupato dell’organizzazione dell’evento, come Sir Philip Craven, che fu Presidente del Comitato Paralimpico Internazionale dal 2001 al 2019. Parlerà anche Eva Loeffler, figlia del dottor Ludwig Guttmann, neurochirurgo e fondatore del più grande ospedale per lesioni spinali in Europa. Il documentario è diretto da Ian Bonhôte and Peter Ettedgui, tra gli Executive Produced troviamo Richard Curtis, Barnaby Spurrier, Godric Smith, Barbara Broccoli e altri.

Come vedere Rising Phoenix in streaming

Per vedere il docu-film basta essere abbonati a Netflix e collegarsi alla piattaforma dal 26 agosto 2020.

La piattaforma è supportata da tanti dispositivi: è possibile vedere Netflix da smart tv, scaricando l’apposita applicazione oppure da tablet, smartphone e computer. Inoltre, si può anche collegare una console al televisore, avviare l’app, inserire le credenziali e accedere al proprio profilo. Qui ci sarà il catalogo completo a disposizione, non resta che trovare il contenuto e premere sull’icona Play. In pochi secondi partirà lo streaming di Rising Phoenix in italiano.

TAG:

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963