Come usare Spotify Fonte foto: 123rf
TECH NEWS

Spotify, adesso puoi trasformare la playlist in un paesaggio

Sviluppato nel corso di un hackaton del 2017, questo applicativo permette di disegnare dei paesaggi in base agli ultimi 50 ascolti su Spotify

24 Luglio 2019 - Se sei un ascoltatore abituale di musica in streaming su Spotify, forse ti farà piacere sapere che c’è una app che trasforma le tue abitudini d’ascolto in colorati paesaggi, che rappresentano graficamente le playlist che ascolti. Questa app si chiama Musicscape. Il nome dice tutto: è la sintesi tra “music” e “landscape“, musica e paesaggio.

Musicscape usa l’intelligenza artificiale per elaborare le ultime 50 canzoni che hai sentito su Spotify e restituisce un paesaggio che cambia in base al tipo di musica che ascolti. In pratica ci sono paesaggi “rock“, “pop“, “dance” e così via. Ma non solo: Musicscape è anche in grado di capire l’umore correlato ad ogni canzone da te ascoltata, dividendo i brani in allegri e tristi. L’app è stata sviluppata in occasione del devX hackathon di Spotify del 2017 a Stoccolma da Nadia Campo Woytuk e Stefan Aleksik e adesso è in versione stabile e completamente funzionante.

Come funziona Musicscape

Per iniziare a usare Musicscape per creare paesaggi dalle nostre playlist dobbiamo prima di tutto installare l’app e fare il login con il nostro account Spotify. Da quel momento l’applicazione inizia ad analizzare le canzoni che ascoltiamo e a creare dei paesaggi, in gran parte montani, in cui l’altezza e la frequenza delle montagne rispecchiano la velocità e potenza, ma anche i bassi e gli acuti, delle canzoni.

I colori del paesaggio dipendono dalla chiave del brano, mentre le canzoni con accordi in maggiore di solito restituiscono paesaggi diurni e quelle in minore paesaggi notturni. La profondità del paesaggio e la quantità di “catene montuose” dipende invece dalla frequenza con cui usiamo Spotify. Tutto questo, messo insieme, fa sì che quasi mai due utenti avranno paesaggi simili e che persino lo stesso utente, in base al suo utilizzo recente di Spotify, avrà paesaggi sempre diversi.

La cosa interessante è che Musicscape, dopo aver generato il paesaggio, te lo spiega pure. Così, ad esempio, lo sfondo è rosso perché recentemente hai ascoltato musica allegra, notturno perché la musica era in minore, le montagne sono molto frastagliate perché hai ascoltato musica molto energica, ma siccome hai ascoltato poca musica nelle ultime 24 ore l’immagine mostra solo due file di montagne.