TCL Fold N'Roll smartphone pieghevole arrotolabile Fonte foto: TCL
ANDROID

Il nuovo concept di TCL è uno smartphone che si arrotola e si piega

TCL spiazza tutti con un concept assolutamente innovativo: è uno smartphone, un phablet ma anche un tablet e si piega ma si arrotola anche.

Gli smartphone pieghevoli rappresentano ancora una minuscola percentuale del mercato globale dei telefoni, ma sono senza dubbio l’ultima frontiera in fatto di design, sfide ingegneristiche e nuove possibilità di utilizzo dei device elettronici. In questo campo sono due i fattori di forma che se la battono per il successo: gli smartphone pieghevoli (a libretto o a conchiglia) e gli smartphone arrotolabili (a papiro).

TCL ha deciso di spingersi ancora oltre, presentando il concept “Fold’n’Roll" che, come dice il nome stesso, è uno smartphone che si piega e si arrotola. Sì, questo concept fa entrambe le cose e ciò gli permette di diventare il primo dispositivo 3-in-1: smartphone, phablet o tablet in base alle esigenze e ai gusti dell’utente. Il TCL Fold’n’Roll non è ancora in vendita ed è solo uno delle decine di concept di foldable sui quali sta lavorando l’azienda. Ma è l’ultimo che è stato presentato al pubblico ufficialmente, segno che la tecnologia che lo caratterizza è quasi matura e potrebbe presto arrivare su un prodotto di serie destinato al mercato.

TCL Fold N’Roll, come è fatto

Alla base di questo concept c’è la già nota tecnologia DragonHinge di TCL, che permette allo schermo OLED di piegarsi senza rompersi. Questo meccanismo è accoppiato ad un sistema a slitta, che permette allo schermo di scorrere e arrotolarsi.

Di conseguenza il dispositivo può avere tre dimensioni: 6,8 pollici, 8,85 pollici e 10 pollici. Nella prima configurazione è un normale smartphone, nella seconda è un incrocio tra uno smartphone e un tablet (cioè un “phablet“) e nella terza è un tablet a tutti gli effetti.

Come sempre accade per gli smartphone pieghevoli o arrotolabili, l’interfaccia del telefono si modifica insieme alla forma scelta per occupare più spazio possibile e offrire nuove possibilità all’utente.

Ha solo un difetto

Il nuovo concept di TCL è il sogno di molti amanti della tecnologia, ma ha un difetto e tale difetto è anche la testimonianza di quanto sia difficile per ingegneri e designer immaginare, ancor prima che realizzare, un dispositivo così evoluto.

Il difetto è semplice: il comparto fotografico non può né ruotare, né arrotolarsi né piegarsi, quindi quando il dispositivo è in configurazione smartphone, cioè quella che verrebbe usata più spesso, le fotocamere sono coperte. Per fare una foto, quindi, bisogna attendere l’apertura del device.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963