tim logo Fonte foto: GoneWithTheWind / Shutterstock.com
TECH NEWS

TIM rete fissa, problemi con Internet. Cosa sta succedendo

Dalle 18:00 del 22 ottobre sono aumentate le segnalazioni di problemi con la rete Internet di TIM. Ecco cosa sta succedendo e come risolvere

24 Ottobre 2019 - Nelle ultime ore sono aumentate le segnalazioni da parte degli utenti su dei problemi con la rete fissa di TIM. Per tutta la giornata di oggi (22 ottobre, ndr) il sito downdetector.it ha segnalato dei malfunzionamenti con la rete fissa di TIM, in particolar modo con la connessione a Internet. Alcuni siti Internet non vengono aperti e sullo schermo viene mostrato il messaggio di errore connessione.

Non si tratta di un vero e proprio down della rete TIM, come quello accaduto alcune settimane fa e che ha causato diversi disagi in Italia, piuttosto di problemi all’architettura di Rete. Infatti, il problema alla rete Internet di TIM riguarda solamente alcuni siti Internet e alcuni servizi online (ad esempio la piattaforma Steam). Leggendo i commenti presenti su downdetector.it, alcuni utenti segnalano che non riescono nemmeno ad aprire delle app dallo smartphone (eBay), ma riescono a navigare. Questo dimostra che si tratta di un problema piuttosto singolare. Altri utenti, sempre commentando sulla pagina di downdetector.it, spiegano che il malfunzionamento deriva dai DNS di TIM. Per risolvere il problema basta cambiarli con quelli di Google o Cloudfare.

Perché non riesco ad aprire alcuni siti con la rete Internet di TIM

Un problema sui generis che non colpisce tutti gli utenti, ma solamente coloro che utilizzano i DNS di TIM. Nella giornata di oggi 22 ottobre molti clienti TIM stanno segnalando problemi con l’apertura di alcuni siti web o di applicazioni dallo smartphone. Quando si cerca di accedere a questi servizi, si viene accolti dal classico messaggio “Connessione assente”. Il problema non colpisce tutti i siti web, ma solamente alcuni.

Come risolvere il problema rete Internet di TIM? Molto semplice: bisogna cambiare i DNS e inserire quelli di Google o Cloudfare. Per eseguire la modifica su un PC Windows 10 bisogna cliccare su Start e selezionare la voce Centro connessioni di rete e condivisione e aprire le proprietà del sistema di connessione in uso (ad esempio rete wireless). Si aprirà una nuova finestra e bisogna cliccare sulla voce “La connessione utilizza gli elementi seguenti”. Seleziona la voce “Protocollo internet versione 4 (TCP/IPv4)”.e metti la spunta sulla dicitura Utilizza i seguenti indirizzi server DNS. A questo punto inserite i DNS di Google o Cloudfare.

DNS Google

  • DNS Google primario: 8.8.8.8
  • DNS Google secondario: 8.8.4.4

DNS Cloudfare

  • DNS Cloudflare primario IPv4: 1.1.1.1
  • DNS Cloudflare secondario IPv4: 1.0.0.1.

Sui PC MAC la procedura è altrettanto semplice. Per cambiare i DNS è necessario entrare sempre delle configurazioni di rete, cliccare sulla voce Apri preferenze network, selezionare l’attuale connessione e scegliere Avanzate, DNS e premere su “+”. A questo punto inserite il nuovo indirizzo del server DNS scelto per la navigazione, sia quello primario che il secondario, e clicca su Applica.

Aggiornamento ore 12:00 24 ottobre. Il numero di segnalazioni è calato, ma permangono ancora dei problemi.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963