iPad Mini 5 Fonte foto: Venya Geskin
APPLE

Tutte le novità e le anticipazioni sul nuovo l'iPad Mini 5

L'iPad Mini 5 continua a prendere forma, indiscrezione dopo indiscrezione. Le ultime arrivano dal Giappone e lo descrivono come molto simile al predecessore

13 Febbraio 2019 - Il tanto atteso Apple iPad Mini 5 potrebbe arrivare a brevissimo. Lo sostiene il sito giapponese Mac Otakara, che già in passato si è dimostrato fonte molto attendibile e che ha raccolto alcune notizie su come sarà la quinta generazione dell’iPad Mini. L’ultima evoluzione di questo tablet Apple, l’iPad 4, risale al 2015 e all’epoca era un prodotto di alto livello e con un ottimo rapporto tra dimensioni, prestazioni e usabilità.

Il nuovo iPad Mini 5, per questo, non sarebbe una rivoluzione rispetto al passato ma, al contrario, manterrebbe molte delle caratteristiche del predecessore. Innanzitutto, le dimensioni: secondo Mac Otakara, infatti, lo spessore del prossimo iPad Mini sarà di 6,1 mm e la diagonale dello schermo sarà di 7,9 pollici. Misure identiche al precedente modello. Non avrà neanche una porta USB-C, ma soltanto l’ormai classico connettore Lightning e un jack per le cuffie standard da 3,5 millimetri. Neanche il Face ID dovrebbe essere presente sul nuovo mini tablet di Apple: a Cupertino al momento propenderebbero per il Touch ID come sistema di autenticazione biometrica.

Differenze tra iPad Mini 4 e iPad Mini 5

Ma, allora, quali saranno le differenze tra iPad Mini 4 e iPad Mini 5? Secondo Mac Otakara ci saranno soprattutto modifiche all’hardware sotto la scocca: il processore, ad esempio, non sarà più il vecchio A8 ma il più recente A10 Fusion. Il sito giapponese, però, non sa ancora se l’A10 verrà implementato nella sua versione standard o X. Oggi Apple usa le due varianti del processore su prodotti diversi: l’A10 Fusion normale su iPad 6 e iPhone 7 e 7 Plus, mentre la versione X sui device che necessitano di prestazioni superiori come l’Apple TV 4K e l’iPad Pro. Dagli iPad, poi, anche il prossimo Mini erediterebbe la posizione centrale del microfono. L’ultimo dubbio non ancora sciolto neanche da Mac Otakara riguarda il supporto alla Apple Pencil: non è ancora noto se l’iPad Mini 5 supporterà la vecchia generazione, l’Apple Pencil 2 (quella degli ultimi iPad Pro) o nessuna delle due.

Uscita iPad Mini 5

Non è nemmeno certo, infine, quando dovrebbe arrivare sul mercato il nuovo piccolo tablet di Apple: le ultime indiscrezioni parlano del 22 marzo, poco dopo l’Apple keynote che dovrebbe svolgersi in una data compresa tra l’11 e il 20 marzo. Nello stesso arco di tempo dovrebbero iniziare i preordini per altri device Apple molto attesi: AirPower, iPad 2019 e AirPods 2.

TAG: