twitter Fonte foto: itchaznong/Adobe Stock
APP

Anche Twitter diventa un e-commerce con la nuova funzione Carrello

Twitter guarda all'e-commerce e si prepara a integrare la possibilità di vendere prodotti direttamente dall'app grazie alla nuova funzione Carrello

Twitter cavalca l’onda dell’e-commerce grazie alla nuova funzionalità Carrello. Come già visto su altri social network, anche la piattaforma dei cinguettii è in procinto di integrare nei tweet un sistema che consentirebbe di effettuare acquisti in maniera rapida, sfruttando le potenzialità della comunicazione rapida.

In passato era già accaduto ad altri big del panorama dei social network, Facebook su tutti, di gestire un sistema di shopping dalla propria piattaforma. Dopo aver messo a punto la funzionalità sulla piattaforma principale, la creatura di Mark Zuckerberg ha esteso lo shopping online anche a Instagram e WhatsApp, dando ancora più spazio alle operazioni di a partire dai messaggi pubblicati o inviati all’interno del proprio network. Una scelta simile ha coinvolto anche YouTube che, recentemente, ha dato il via alla fase di test dedicata all’inserimento di link che guidano l’utente verso l’acquisto di prodotti trattati all’interno dei video. Anche Twitter ha voluto puntare a un espediente simile, seguendo lo stile comunicativo che caratterizza il social.

Twitter, come funziona Carrello

Secondo le prime immagini, diffuse dal social media consultant Matt Navarra proprio attraverso il suo profilo Twitter, la piattaforma starebbe sperimentando per l’occasione un nuovo formato di card per quelli che saranno i tweet dedicati allo shopping. Così, le card potranno catturare l’attenzione degli acquirenti mostrando alcuni dettagli dapprima non erano inclusi all’interno della comunicazione.

Infatti, proprio sotto la creatività si vede nelle schermate un grande bottone azzurro, riportante la dicitura Shop ("Acquista"). Insieme alla call to action, Twitter mostrerà anche il nome dell’articolo e del negozio virtuale, il tutto corredato dal prezzo di acquisto del prodotto o servizio in questione. Cliccando, l’utente verrà reindirizzato alla pagina dello shop, dove potrà concludere l’acquisto o terminare le operazioni.

Non si tratterà, come è lecito pensare, di campagne pubblicitarie ma di tweet organici, ovvero non mirati alla promozione dei contenuti pubblicati.

Twitter, Carrello e altre forme di monetizzazione

La scelta di introdurre la funzione Carrello è solamente l’ultima, in ordine di tempo, di un percorso intrapreso da Twitter verso una monetizzazione ancora più forte della piattaforma, in grado di andare oltre ai semplici contenuti pubblicitari già presenti. Infatti, è solo di pochi giorni fa l’annuncio della funzionalità – a pagamento – Super Follow.

Con il sistema di abbonamento Super Follow, il social introduce contenuti esclusivi per i fan accessibili tramite sottoscrizioni ai singoli creatori, ricalcando quanto già accade su altri siti come Patreon e OnlyFans. I sostenitori potranno in questo modo aiutare i propri beniamini – e, contemporaneamente, la piattaforma – non solo attraverso gli abbonamenti stessi ma anche attraverso l’acquisto di badge e prodotti sponsorizzati dedicati ai fan più fedeli.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963