Gif animate per WhatsApp: come crearle e inviarle Fonte foto: 10 FACE / Shutterstock.com
HOW TO

Gif animate per WhatsApp: come crearle e inviarle

Su WhatsApp è possibile registrare un video e trasformarlo direttamente in una GIF. Oppure condividere le immagini animate presenti su Imgur

Sempre più persone sono interessate alla creazione ed all’invio di GIF su WhatsApp. Tali particolari immagini animate, del resto, sono diventate un vero e proprio mezzo di comunicazione. Di fatto, esistono delle applicazioni che possono essere installate sul telefono, utili per soddisfare tale necessità. Tuttavia, anche tramite WhatsApp è possibile realizzare delle immagini animate da inviare nelle conversazioni, partendo da un semplice video.

É importante, però, specificare che sui dispositivi Android, attualmente, è possibile creare una GIF solo direttamente nell’applicazione WhatsApp, mentre su IOS è disponibile anche un motore di ricerca interno, che consente di condividere e modificare numerose immagini animate. Comunque, realizzare una GIF partendo da un video precedentemente realizzato o da uno registrato al momento è davvero semplice su entrambi i dispositivi, basta seguire alcune semplici indicazioni.

Cos’è una Gif?

Tuttavia, prima di proseguire in tal senso, è bene specificare che GIF è un acronimo che sta per Graphics Interchange Format. Nello specifico si tratta di una serie di immagini digitali di tipo bitmap, che sono comparse per la prima volta nel 1987, a seguito di un’idea di Steve Wilhite, per poi avere una diffusione mondiale. Infatti, tali immagini animate stanno surclassando le varie emoji ed i memes, che sono da sempre molto apprezzati.

Gif animate per WhatsApp: come fare per chi utilizza Android

Coloro che sono in possesso di uno smartphone Android possono creare una GIF animata su WhatsApp utilizzando un video presente nella memoria del proprio dispositivo, oppure effettuando la registrazione di un nuovo filmato. In entrambi i casi è necessario fare tap sull’icona di WhatsApp e, una volta visualizzata la schermata iniziale dell’applicazione, scegliere l’utente al quale si desidera inviare la GIF realizzata.

Bisogna, quindi, cliccare sul nome dell’utente ed aprire la schermata della conversazione, fare tap sul simbolo della graffetta e scegliere dal menù proposto se si intende creare una GIF animata partendo da un video già precedentemente creato o se farne uno nuovo. Nel primo caso basta selezionare la voce Galleria, mentre nel secondo caso quella Fotocamera. Qualunque sia la scelta attuata dovrebbe essere possibile poter visualizzare, non solo l’anteprima del video, ma anche la relativa timeline nella parte alta dello schermo.

Arrivati a questo punto è necessario selezionare la porzione di filmato che si desidera ritagliare, avvalendosi degli appositi marcatori presenti nella timeline dello schermo. Una volta portata a termine tale operazione, è sufficiente premere sul pulsante GIF, per convertire il filmato in un’immagine multimediale. Per l’invio, infine, basta cliccare sul simbolo della freccia posto in basso a destra.

Gif animate per WhatsApp: come fare per chi utilizza iOS

Anche su iOS è possibile trasformare un video in una GIF, partendo da un filmato realizzato in precedenza o registrato al momento. Il procedimento è simile a quello sopra descritto, in quanto è sufficiente aprire l’applicazione di messaggistica e cliccare sulla conversazione nella quale si intende inviare la GIF. Quindi, è bene procedere facendo tap sul pulsante con il simbolo (+), che è posto nell’angolo in basso a sinistra.
Una volta aperto il menù di dialogo, è fondamentale cliccare sulla voce Libreria foto e video, in modo da scegliere un video precedentemente registrato, oppure, a seconda delle necessità, su Fotocamera, così da crearne uno nuovo. In entrambi i casi, per ottenere una GIF è indispensabile selezionare una porzione di filmato, attraverso l’ausilio dei marcatori che appaiono nella timeline, e cliccare sul pulsante GIF. Anche in questo caso per l’invio è sufficiente fare tap sul simbolo della freccia posto sempre in basso a destra.
 
Tuttavia, iOS permette anche di avvalersi di un motore di ricerca situato all’interno dell’applicazione, che consente di cercare una GIF e di attuare alcune modifiche prima di inviarla. Basta entrare nella conversazione desiderata, premere sul pulsante (+) e cliccare sulla voce del menù Libreria foto e video. Dunque, è sufficiente schiacciare sul simbolo della lente di ingrandimento collocato in basso a sinistra, fare tap sulla dicitura Cerca GIPHY e digitare la parola chiave utile per la ricerca della GIF. Una volta individuata basta cliccarla. Prima di inviarla, inoltre, è possibile modificarla utilizzando i pulsanti appositi.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963