whatsapp stato Fonte foto: Ryan T. McKnight / Shutterstock.com
HOW TO

WhatsApp, come salvare le immagini e video dello Stato

Per salvare le immagini e i video pubblicati nello Stato WhatsApp è necessario usare un'app file manager: ecco come fare

24 Luglio 2019 - Da inizio 2017 anche WhatsApp ha la sua versione delle “Storie” già viste su Instagram, prima, e su Facebook, dopo. Si chiamano “Stati” e funzionano esattamente come le storie degli altri social. Quindi spariscono automaticamente dopo 24 ore dalla pubblicazione. Tuttavia, tramite una procedura non molto intuitiva ma efficace, è possibile salvare le immagini e i video degli Stati di WhatsApp sui cellulari Android.

La cosa torna spesso utile, perché quando andiamo sulla tab “Stato” di WhatsApp molto spesso troviamo contenuti divertenti e interessanti, che vorremmo non sparissero così presto. Per salvarli abbiamo bisogno semplicemente di un’app file manager. In molti smartphone c’è già preinstallato un file manager e moltissimi altri se ne possono trovare sul Play Store. Per comodità faremo l’esempio con l’app “Files” di Google che, tra l’altro, è già preinstallata negli smartphone Pixel di Big G. Una volta compresa la procedura, però, sarà possibile portarla a termine con qualsiasi altro file manager installato sullo smartphone.

Come salvare immagini e video degli Stati di WhatsApp

Per salvare gli Stati di WhatsApp devi aprire l’app di Google Files e cliccare sul menu ad hamburger in alto a sinistra. Poi, all’interno delle Impostazioni, devi attivare il toggle “Mostra file nascosti“. Poi, dalla barra in basso, devi scegliere “Sfoglia” e poi “Memoria interna“. Qui troverai tutte le cartelle salvate sul tuo dispositivo. Vai su “WhatsApp > Media > .Statuses” e troverai tutti gli status che hai visualizzato fino ad ora. Con un tap sulla freccia in basso potrai scegliere di copiare o spostare il file dell’immagine o del video che vuoi conservare. Questo trucco, ovviamente, funziona solo se hai visualizzato uno Stato: nella cartella .Statuses non troverai mai tutti gli Stati dei tuoi contatti WhatsApp, ma solo quelli che effettivamente hai già visto.

Come creare una cartella per salvare gli Stati di WhatsApp

Se hai molti Stati di WhatsApp da salvare e conservare, potrebbe essere una buona idea creare una cartella apposita sul tuo smartphone per contenerli tutti. In questo modo li troverai facilmente e, se vorrai trasferirli ad un PC, potrai farlo in maniera rapida. Sempre da Google Files, accedi a Memoria interna come spiegato prima e fai tap sul menu con i tre puntini in alto a destra. Tra le opzioni disponibili c’è anche “Aggiungi nuova cartella“, che è quella che ti interessa. Però stai attento: la cartella verrà creata nella posizione in cui ti trovi al momento. Quindi se la vuoi inserire in un’altra cartella la devi spostare successivamente. Oppure puoi prima posizionarti nella cartella che ti interessa e poi crearla.

Una volta creata la nuova cartella, torna all’interno di WhatsApp .Statuses, copia l’immagine e il video che vuoi spostare e incollalo in quella che hai appena creato. In questo modo conserverai per sempre gli Stati WhatsApp.