Libero
HOW TO

WhatsApp, cosa fare se non si vedono le immagini nella galleria

Cosa bisogna fare nel caso in cui le foto e immagini di WhatsApp non si vedono nella galleria? Ecco alcuni trucchi per risolvere il problema

Davide Raia Copywriter

Editor e copywriter, mi occupo principalmente di tecnologia, in tutte le sue forme, e di motori. Appassionato di viaggi, vivo tra Napoli e la Grecia.

whatsapp Fonte foto: Postmodern Studio / Shutterstock.com

Ogni giorno inviamo e riceviamo decine di immagini e video su WhatsApp. L’applicazione di messaggistica è un ottimo strumento per condividere velocemente foto scattate durante le giornate di lavoro, feste di compleanno, ma anche semplici selfie oppure GIF. Foto che, una volta scaricate, possono essere viste nell’app Galleria dello smartphone. O almeno così dovrebbe essere.

In alcune circostanze capita che le immagini scaricate da WhatsApp non vengano visualizzate nell’app Galleria o in qualsiasi altra applicazione si utilizzi per la gestione delle foto. Cosa fare se non si vedono le immagini di WhatsApp nella galleria? Esistono diverse soluzioni ed espedienti da mettere in pratica, a seconda dello smartphone che si sta utilizzando

Riavviare lo smartphone

Il metodo più antico al mondo è anche quello che garantisce i risultati migliori. Se non riuscite più a visualizzare nell’app Galleria le foto scaricate da WhatsApp, provate a spegnere e riaccendere lo smartphone. In molti casi è una soluzione che risolve il problema, eliminando bug e malfunzionamenti dell’applicazione. Con questo sistema è possibile risolvere anche problemi momentanei dell’app come quando non si riescono ad ascoltare le note vocali.

Su Android: abilitare “Visibilità dei media”

Con uno smartphone Android è necessario attivare una specifica opzione per rendere visibili immagini e video delle chat di WhatsApp all’interno dell’applicazione utilizzata come galleria sul proprio dispositivo.

Se non riuscite a vedere le immagini scaricate su WhatsApp sul vostro smartphone Google, Xiaomi, Huawei, Samsung o OnePlus (solo per citare alcuni marchi che utilizzano Android) dovete molto semplicemente abilitare “Visibilità dei media” nelle impostazioni dell’app.

Come fare? Molte semplice: dovete entrare dentro WhatsApp, premere su Impostazioni e poi su Chat. Nella scheda che si apre abilitate la voce “Visibilità dei media”. A cosa serve questa opzione? A mostrare i media scaricati di recente nella galleria del telefono.

WhatsApp permette di impostare la “Visibilità dei media” anche per singola conversazione. Entrando in una chat e cliccando sui tre puntini in alto a destra, apparirà un menù a scomparsa nel quale selezionare “Mostra contatto”.

Si aprirà una scheda con diverse voci: selezionate “Visibilità dei media” e apparirà sullo schermo il menu “Mostrare i media scaricati di recente da questa chat nella galleria del telefono” con tre opzioni: Predefinito (Si); Sì e No. Selezionando una delle prime due opzioni, le immagini torneranno ad apparire nella Galleria dello smartphone.

Su iPhone: attivare “Salva nel Rullino foto”

Come detto, sull’iPhone la gestione delle immagini WhatsApp è differente. Di default nessuna foto viene mostrata nell’app Galleria dello smartphone. Per farlo è necessario attivare una funzione ad hoc. Come fare? Bisogna aprire WhatsApp, premere su Impostazioni, poi su Chat e abilitare la voce “Salva nel Rullino foto”. Da questo momento qualsiasi immagine ricevuta e scaricata sull’app sarà visibile nell’app Foto.

Pulire la cache di WhatsApp su Android

In alcuni casi la colpa è della cache di WhatsApp. Per far tornare visibili le immagini scaricate dall’applicazione, bisogna pulirla. La procedura da seguire è molto semplice: dopo essere entrati nelle Impostazioni dello smartphone, bisogna selezionare la voce “App e notifiche” e poi “Mostra tutte le app”.

Si aprirà l’elenco con tutte le applicazioni installate sullo smartphone e bisogna scorrerlo fino a trovare WhatsApp. Una volta selezionata bisogna premere su “Spazio di archiviazione e cache” e poi su “Svuota cache“. In questo modo si dovrebbe risolvere il problema della foto scaricate da WhatsApp.

La procedura può cambiare in base allo smartphone Android utilizzato (i nomi delle varie sezioni delle Impostazioni dipendono dalla personalizzazione applicata dal produttore). In linea di massima, però, i passaggi da seguire sono sempre gli stessi.

Bisogna recarsi nella sezione delle Impostazioni dedicata alle app e trovare l’app di WhatsApp per poter svuotare la cache. Alcuni smartphone includono delle app di “pulizia” che possono svolgere in automatico questo compito per l’utente.

Aggiornare WhatsApp

Il problema potrebbe anche dipendere dalla versione di WhatsApp che si sta utilizzando. Se nessuna delle soluzioni precedenti ha funzionato, provate a vedere se sul Google Play Store o App Store è presente una nuova versione dell’applicazione. In caso affermativo, installatela immediatamente. La nuova versione potrebbe aver risolto il bug alla base del problema.

Disinstallare e re-installare WhatsApp

L’ultima soluzione è la più drastica: cancellare WhatsApp e installarlo nuovamente. Prima di procedere ricordate di effettuare il backup delle chat dell’applicazione in modo da non perdere nessun messaggio e contenuto multimediale ricevuto nelle ultime settimane. Per effettuare il backup delle conversazioni con i propri contatti WhatsApp è sufficiente andare in Impostazioni > Chat > Backup delle chat e seguire la procedura.

Svuotare la memoria interna del telefono

Quando la memoria del telefono è piena non sarà possibile scaricare immagini e video ricevuti via WhatsApp. In questi casi, quindi, conviene controllare lo spazio di archiviazione presente sul telefono, andando nella sezione dedicata delle Impostazioni. Su iPhone basta andare in Impostazioni > Generali > Spazio iPhone mentre su uno smartphone Android bisogna cercare la voce Spazio di archiviazione oppure Memoria, in base alla marca del dispositivo.

Verificare la connessione ad Internet

Può sembrare una banalità ma spesso i problemi con le immagini di WhatsApp sono legati ad un problema della connessione Internet. Se il telefono non si connette alla rete o se la connessione è troppo lenta, infatti, non sarà possibile scaricare le immagini e i video ricevuti tramite WhatsApp.

Di conseguenza, i file multimediali non saranno visibili nella galleria del telefono. Verificare la connessione Internet, assicurandosi che i dati siano attivati e/o che il telefono sia collegato ad una rete Wi-Fi, potrebbe risolvere rapidamente il problema.

Come salvare immagini e video WhatsApp nella galleria

Salvare immagini e video di WhatsApp nella galleria del proprio smartphone è molto semplice. La procedura da seguire dipende dal sistema operativo e può essere completata in pochi passaggi. Come visto in precedenza, è necessario impostare WhatsApp in modo tale che i file multimediali ricevuti tramite l’app siano visibili dall’app Galleria.

Su Android

Per uno smartphone Android bisogna andare in Impostazioni > Chat e abilitare l’opzione Visibilità dei media. Tale opzione può essere attivata o disattivata anche per ogni singola chat, premendo sui tre puntini in alto a destra nella chat e poi scegliendo Mostra contatto > Visibilità dei media

Su iPhone

Anche per iPhone bisogna seguire una procedura analoga in modo da poter visualizzare le foto e i video di WhatsApp nell’app Foto. Dalle Impostazioni di WhatsApp è sufficiente andare in Chat e poi attivare l’opzione Salva nel Rullino foto per rendere visibili i contenuti multimediali anche dalla galleria.