windows 10 Fonte foto: RoSonic / Shutterstock.com
TECH NEWS

Windows 10, aggiornamento peggiora la situazione: PC ancora più lenti

Microsoft ha rilasciato un aggiornamento per Windows 10 causando diversi problemi agli utenti. Cosa sta accadendo

12 Settembre 2019 - Si chiama KB4515384 il recente update di Windows 10, rilasciato da Microsoft per risolvere i problemi causati dal precedente update opzionale KB4512941. L’update, però, non starebbe dando i risultati sperati. Anzi. Starebbe addirittura peggiorando la situazione che invece di risolvere i problemi per cui è stato rilasciato li starebbe addirittura peggiorando.

Si tratta, per fortuna, di una situazione che riguarda un numero ristretto di utenti. L’update KB4512941 causava un malfunzionamento del processo SearchUI.exe, necessario a far funzionare la ricerca di Cortana. Dopo l’update, in pratica, erano stati segnalati da alcuni utenti pesanti rallentamenti. In alcuni casi la ricerca smetteva del tutto di funzionare. Microsoft, ricevute le lamentele, ha subito dichiarato che sarebbe arrivato il fix all’interno di un successivo aggiornamento del suo sistema operativo. Aggiornamento che, appunto, è il KB4515384 con il quale Microsoft ha anche risolto alcuni problemi gravi di sicurezza nelle versioni a 32 bit di Windows 10.

Problema aggiornamento Windows 10: come stanno le cose

Poco dopo il rilascio dell‘update KB4515384, che in pratica è l’aggiornamento cumulativo di settembre 2019, sono apparse su Reddit le prime lamentele. Su alcune configurazioni, infatti, Cortana non si avvia nemmeno e i rallentamenti sono addirittura aumentati. Altri utenti lamentano problemi alla scheda audio: il volume in alcuni videogame è molto basso o addirittura azzerato del tutto. Eppure, sulla pagina del supporto Microsoft relativa a questo aggiornamento (rilasciato il 10 settembre), ancora si legge che “Microsoft non è al corrente di alcun problema relativo a questo update“. Di conseguenza, non è noto se e quando la casa di Redmond rilascerà un ulteriore aggiornamento per risolvere i problemi segnalati.

Aggiornamento Windows 10: come risolvere i problemi

Disinstallando l’update del 10 settembre si torna alla precedente situazione, cioè la ricerca di Cortana funziona male e lentamente, ma funziona. Tuttavia, facendolo sulla versione a 32 bit di Windows 10 si perde l’importante patch di sicurezza introdotta con l’aggiornamento. In questo specifico caso, forse la cosa migliore è risolvere da soli il problema che avrebbe dovuto risolvere il fix difettoso. Poiché le anomalie derivanti dal precedente update sono state riscontrate solo su PC sui quali era stata disabilitata la ricerca Web di Cortana, si può provare a riabilitarla all’interno del registro di sistema. Per farlo, dovete lanciare l’editor del registro regedit.it e cercare al suo interno la chiave “[HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Search]“. Qui dovete impostare “BingSearchEnabled” sul valore 1 (il valore 0 disabilita la ricerca Web all’interno di Cortana).