windows 7 Fonte foto: windows
TECH NEWS

Windows 7 in blocco dopo l'aggiornamento dell'antivirus: cosa succede

L'ultimo aggiornamento di Malwarebytes manda in blocco i computer Windows 7. L'unico sistema per tornare a utilizzare il PC è spegnerlo e togliere la corrente

10 Gennaio 2019 - Nelle ultime ore molti utenti che utilizzano computer con il sistema operativo Windows 7 stanno segnalando dei problemi con il PC. Dopo aver effettuato l’aggiornamento di Malwarebytes, software antivirus, i computer hanno cominciato a bloccarsi e a non dar segni di vita. Il problema sembra aver colpito molti computer che hanno aggiornato il programma e Malwarebytes  si è già attivata per rilasciare al più presto una patch che normalizzi la situazione.

La software house si è già scusata dell’inconveniente e ha annunciato che la versione del software che entra in conflitto con Windows 7 è la 3.6.1 con le componenti 1.0.508. Questa versione è disponibile solamente per gli utenti premium di Malwarebytes. Se anche voi avete dei problemi con il computer e non riuscite ad accedere ad alcune funzionalità, controllate se avete aggiornato Malwarebytes a questa versione. Per farlo bisogna lanciare il software, premere su Impostazioni e poi su Informazioni. Si aprirà una pagina con il numero della versione e delle componenti.

Come risolvere il blocco di Windows 7

L’unico modo per tornare a utilizzare il computer dopo il blocco è spegnerlo e togliere l’alimentazione. Aspettate una decina di secondi e poi riaccendete il PC: ora Windows 7 dovrebbe tornare a funzionare.

Malwarebytes suggerisce due metodi per risolvere temporaneamente il problema: disattivare la funzionalità “Windows Web Protection” e installare una versione precedente del programma. Non è troppo complicato portare a termine queste due operazioni: in poco più di cinque minuti dovreste tornare a utilizzare normalmente il vostro PC.

Gli sviluppatori del programma hanno assicurato di essere già al lavoro per scovare le cause del problema e rilasciare al più presto una nuova versione. Per qualsiasi dubbio si può contattare direttamente il supporto di Malwarebytes per capire come risolvere velocemente il blocco del computer.

In tutto questo Microsoft non ha nessuna colpa e nemmeno un aggiornamento di Windows 7 risolverebbe la questione. Bisognerà solamente aspettare una soluzione da parte di Malwarebytes.

TAG: