Libero
redmi k50 estreme edition Fonte foto: Redmi
ANDROID

Xiaomi 12T Pro in arrivo con fotocamera da 200 MP

Motorola ha rotto il ghiaccio, presentando il primo smartphone con fotocamera da 200 MP, ma anche Xiaomi sembra pronta a intraprendere questa strada

La scorsa settimana, caratterizzata dal lancio dei nuovi smartphone pieghevoli, è stata l’occasione per conoscere ufficialmente il primo smartphone al mondo dotato di un sensore fotografico da ben 200 MP, aprendo a nuovi possibili scenari per la fotografia da smartphone: a rompere il ghiaccio è stata Motorola, che ha presentato il nuovo X30 Pro (che si chiamerà Edge 30 Ultra dalle nostre parti).

Xiaomi non vuole essere da meno e sembra pronta a lanciare il proprio primo smartphone dotato di un sensore fotografico da 200 MP: da molte settimane, infatti, si chiacchiera dell’arrivo di uno smartphone del produttore cinese con tale fotocamera e, fino all’ufficializzazione che ha smentito tutto, l’indiziato principale era il Redmi K50 Extreme Edition; a fare compagnia al Motorola Edge 30 Ultra, invece, arriverà presto lo Xiaomi 12T Pro che, secondo le ultime indiscrezioni, potrebbe essere il primo smartphone del produttore cinese a potere contare su questo enorme sensore fotografico di nuova generazione.

Xiaomi 12T Pro: come sarà

Il portale francese phonandroid ha condiviso (e poi rimosso) delle immagini ritraenti un misterioso (che tanto misterioso non sembra essere) smartphone a marchio Xiaomi dotato di fotocamera da 200 MP: il fatto che si tratti di un dispositivo del produttore cinese è evidenziato dal design dell’isola che ospita il comparto fotografico, segno distintivo dei più recenti smartphone del panorama Xiaomi e che ricorda molto da vicino quella presente sul recentissimo Redmi K50 Extreme Edition.

In linea di massima, sappiamo che la serie "T" di Xiaomi si configuri come rebrand globale della serie K50 di Redmi, destinata al solo mercato cinese: sembra, ora, che il produttore cinese voglia donare un grado di originalità/esclusività a tale serie, dotandoi nuovi modelli di specifiche esclusive rispetto ai modelli della gamma Redmi K.

Proprio in quest’ottica, Xiaomi 12T Pro potrebbe essere un Redmi K50 Extreme Edition (in foto) dotato però di una fotocamera da 200 MP.

Xiaomi 12T Pro: un top a 360 gradi?

Oltre alle performance estreme, dunque, il prossimo flagship di casa Xiaomi potrebbe avere anche un certo occhio di riguardo verso le prestazioni fotografiche: qualora questo scenario trovasse riscontro, lo smartphone potrebbe infatti contare sul potentissimo Snapdragon 8+ Gen 1 di Qualcomm, su un display AMOLED da 6,67 pollici con risoluzione 1.5K (ibrida tra Full HD e QHD), su un massimo di 12 GB di RAM e di 512 GB di spazio di archiviazione.ù

C’è da capire, infine, se Xiaomi deciderà di mettere mano anche ai sensori fotografici secondari, sostituendo l’ultra-grandangolare da 8 MP e il sensore macro da 2 MP con qualcosa di qualità superiore.

Nelle prossime settimane emergeranno sicuramente nuove indiscrezioni su questo smartphone che ci aiuteranno a fare chiarezza su cosa doverci aspettare. L’unica certezza è dettata dalla volontà di Xiaomi di lanciarsi nella mischia degli smartphone con fotocamera da 200 MP.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963