Libero
xiaomi 13 pro Fonte foto: Xiaomi
ANDROID

Xiaomi 13 e 13 Pro ufficiali: caratteristiche e prezzi

I nuovi smartphone Xiaomi 13 e Xiaomi 13 Pro sono stati ufficialmente svelati in un evento in Cina. Sono due top di gamma di fascia premium, che molto probabilmente diventeranno due tra i dispositivi Android più desiderati del 2023 sia per prestazioni che per qualità costruttiva. Ma anche, se parliamo del modello Pro, per l’eccellente comparto fotografico che è persino superiore a quello, eccellente, di Xiaomi 12 Ultra.

Xiaomi 13 Pro: specifiche tecniche

Il top di gamma della nuova famiglia è lo Xiaomi 13 Pro. In attesa di vedere Xiaomi 13 Ultra questo modello, insieme al fratello minore Xiaomi 13, segna il debutto del nuovo potente SoC Qualcomm Snapdragon 8 Gen 2 su uno smartphone del produttore cinese. Il SoC è affiancato da 8 o 12 GB di memoria di tipo LPDDR5X, velocissima. Lo spazio di archiviazione, anche in questo variabile a seconda del modello scelto, è di tipo UFS 4.0 ed è fornito nei tagli da 128, 256 o 512 GB.

Il nuovo arrivato adotta un display molto simile a quello già visto con il modello 12 Pro, quindi eccellente. Si tratta infatti di uno schermo da 6,73 pollici AMOLED di tipo LTPO con frequenza variabile fino a 120 Hz e una risoluzione QHD+ (1.440×3.200 pixel), certificato HDR10+ e Dolby Vision. L’unica differenza con il display di Xiaomi 12 Pro riguarda il picco di luminosità che, per il nuovo smartphone, è di 1.900 nit (un valore altissimo) contro i 1.200 nit del modello precedente.

Il comparto fotografico sul retro del dispositivo è posizionato in un’isola quadrata con bordi arrotondati, è realizzato in collaborazione con Leica, e presenta tre sensori. Spicca quello principale da 50 MP marchiato Sony IMX989 da un pollice ed è dotato di stabilizzazione ottica dell’immagine Hyper OIS.

Il secondo sensore da 50 MP offre uno zoom ottico 3x con apertura f/2.0, ed in grado di mettere a fuoco un oggetto a soli 10 centimetri di distanza. L’ultimo sensore è un ultrawide da 50 MP con apertura a f/2.2 utile anche per foto macro. Nella parte anteriore, invece, selfie e video sono affidati a un sensore da 32 MP con apertura f/2.5.

La batteria cambia rispetto al modello Xiaomi 12 ed ora è da 4.820 mAh. Grazie al chip Surge G1 sviluppato da Xiaomi, permette una ricarica rapida via cavo da 120W che garantisce una ricarica completa in 19 minuti. Si può anche ricaricare in wireless ma ci si deve "accontentare" di 50 W e attendere 36 minuti circa per avere la batteria al 100%. Possibile, inoltre, la ricarica inversa a 10 W.

Per quanto riguarda le connessioni è proposto quanto di meglio si possa sperare su uno smartphone di ultima generazione. Troviamo infatti Wi-Fi 6E, Bluetooth 5.3, NFC, GPS e, ovviamente 5G con possibilità di inserire due Nano SIM (entrambe 5G). Infine, da segnalare un comparto audio compatibile Dolby Atmos e la certificazione IP68.

Il nuovo Xiaomi 13 Pro esce di fabbrica con Android 13 e interfaccia proprietaria MIUI 14 che secondo Xiaomi consente, grazie a varie ottimizzazioni, un risparmio di energia pari al 16% rispetto alla versione precedente.

Xiaomi 13: specifiche tecniche

Il modello più "piccolo" della nuova serie è lo Xiaomi 13 che si differenzia, ovviamente, del modello Pro, ma tiene alcune caratteristiche che lo pongono comunque nella fascia alta di mercato. Tra tutte la presenza del SoC Qualcomm Snapdragon 8 Gen 2 a cui vengono abbinati o 8 o 12 GB di memoria LPDDR5X. Anche in questo caso sono tre le versioni a seconda dello spazio di archiviazione che rimane di tipo UFS 4.0.

Le prestazioni dei due modelli, dunque, saranno sostanzialmente identiche. Cambia la dimensione del display, che per lo Xiaomi 13 è di 6,36 pollici, ma rimangono invariate tutte le altre caratteristiche già elencate con il modello Pro, ovvero refresh rate a 120 Hz, luminosità fino a 1.900 nit e compatibilità con HDR10+ e Dolby Vision.

Più piccola anche la batteria, che in questo smartphone è da 4.500 mAh. La ricarica rapida via cavo scende a 67W, ma rimane invariata quella wireless a 50W e quella inversa a 10W.

Diverso il comparto fotografico con un sensore principale Sony IMX800 da 50 MP con apertura f/18 dotato di stabilizzazione ottica dell’immagine. Le lenti sono Leica Sunmicron da 23 mm. Oltre a questo sensore ci sono un ultra-grandangolare da 12 MP (f/2.2) e un teleobiettivo da 10 MP (f/2.0), con zoom ottico 3.2x. Nella parte anteriore la fotocamera per i selfie è da 32 MP (f/2.0).

Il resto delle specifiche sono comuni al modello Xiaomi 13 Pro, quindi 5G con dual Nano-SIM, Bluetooth 5.3, Wi-Fi 6E, GPS e via dicendo. Anche per questo modello è garantita la protezione da polvere e acqua certificata IP68 e la presenza di Android 13 con interfaccia MIUI 14.

Xiaomi 13 e 13 Pro: disponibilità e prezzi

Xiaomi 13 e Xiaomi 13 Pro sono stati annunciati per il mercato cinese e le vendite inizieranno dal 14 dicembre. Non è ancora stata annunciata una data di arrivo negli altri mercati, quindi i prezzi ufficiali, al momento sono solo in yuan:

  • Xiaomi 13 Pro 12/512 GB: 6.299 yuan (circa 858 euro)
  • Xiaomi 13 Pro 12/256 GB: 5.799 yuan (circa 790 euro)
  • Xiaomi 13 Pro 8/128 GB: 4.999 yuan (circa 681 euro)
  • Xiaomi 13 Pro 8/256 GB: 5.399 yuan (circa 736 euro)
  • Xiaomi 13 12/512 GB: 4.999 yuan (circa 681 euro)
  • Xiaomi 13 8/128 GB: 3.999 yuan (circa 545 euro)
  • Xiaomi 13 8/256 GB: 4.299 yuan (circa 586 euro)
  • Xiaomi 13 12/256 GB: 4.599 yuan (circa 627 euro)

In Europa l’arrivo è previsto, indicativamente, nel primo trimestre 2023, con prezzi sensibilmente più alti a causa di tasse superiori e dei costi d’importazione. Non è da escludere che Xiaomi 13 Pro 12/512 GB possa superare i 1.300 euro.

© Italiaonline S.p.A. 2023Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963