zte axon 30 pro Fonte foto: ZTE / Weibo
ANDROID

ZTE Axon 30 con fotocamera sotto lo schermo, ecco quando arriva

ZTE Axon 30 dovrebbe arrivare a breve, con una fotocamera sotto lo schermo evoluta. A confermarlo è un uomo di ZTE.

ZTE sarebbe pronta a varare il tentativo due di fotocamera sotto lo schermo. A suggerirlo le indiscrezioni ed una fonte interna all’azienda, secondo le quali sarebbe in dirittura d’arrivo un terzo componente della gamma ZTE Axon 30 dopo aver presentato nei mesi scorsi ZTE Axon 30 Pro e 30 Ultra.

Nel display di quello che dovrebbe chiamarsi semplicemente ZTE Axon 30 oltre al lettore di impronte digitali dovrebbe essere integrata anche la fotocamera frontale per i selfie, dando così allo schermo l’opportunità di massimizzare la porzione di superficie anteriore occupata relegando al passato le discontinuità, come notch o fori, o le soluzioni affascinanti ma complicate da realizzare, come i meccanismi motorizzati che “estraggono" la fotocamera dal telaio. Insomma, integrare la fotocamera frontale nel display non è solamente scenografia, un esercizio di stile, ma è anche il punto d’incontro tra costi di progettazione e progresso estetico e tecnologico.

ZTE Axon 30 in dirittura d’arrivo

Nelle scorse ore il direttore del reparto esperienza utente di ZTE, Lu Qianhao, ha fatto sapere tramite Weibo – per intenderci, il Facebook cinese – che si sta lavorando ad un’evoluzione della fotocamera sotto lo schermo per la linea Axon 30. Un indizio contenuto nel messaggio collocherebbe la novità nel periodo tra il 22 giugno ed il 22 luglio, quello del Cancro.

ZTE è stata la prima azienda a dotare un dispositivo consumer, lo smartphone ZTE Axon 20, di una fotocamera integrata sotto lo schermo. Malgrado l’audacia dimostrata dall’azienda, non è andata benissimo: buona parte di coloro che hanno avuto modo di scattare qualche selfie non è rimasta soddisfatta, a causa di una qualità degli scatti poco in linea con quelli che verrebbero fuori da uno smartphone con fotocamera frontale tradizionale.

C’era e probabilmente ci sarà da lavorare per donare al display quella permeabilità in più alla luce da offrire una qualità finalmente soddisfacente, e chissà che non possa essere proprio ZTE con Axon 30 l’azienda a convincere tutti con l’evoluzione di quel progetto iniziato nel settembre 2020.

Informazioni poche, per il momento

Al momento però le informazioni su ZTE Axon 30 sono molto scarse. Dovrebbe però condividere diverse specifiche e caratteristiche con i fratelli già in vendita, Axon 30 Pro e Axon 30 Ultra. Magari il display, che rimarrà senza dubbio di tipo AMOLED e avrà una frequenza di aggiornamento superiore ai “classici" 60 Hz.

È probabile che i progettisti vogliano limare l’hardware dei fratelli maggiori per colmare i maggiori costi che derivano da una tecnologia d’avanguardia come la fotocamera sotto lo schermo.

Così ZTE Axon 30 potrebbe non avere il chip Snapdragon 888 di Qualcomm ma una soluzione meno potente ma pure più economica, qual è ad esempio lo Snapdragon 778G. Qualcosa in meno ce la si potrebbe aspettare in termini di offerta di memorie, fino a 16 GB di RAM e 512 GB di memoria interna su Axon 30 Pro ed Ultra.

La sensazione è che a prescindere dalle specifiche di ZTE Axon 30 e dalle rinunce rispetto ai fratelli maggiori, gli occhi saranno tutti puntati sulla resa della fotocamera sotto lo schermo.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963